Capri Watch - Fashion Accessories

Il Premio Tasso all’archeologo Masanori – video –

masanori

SORRENTO. “Sono onorato ed emozionato di ricevere questo prestigioso riconoscimento, per avere contribuito a diffondere cultura, conoscenza, relazioni e cooperazione tra Italia e Giappone”. Questo uno dei passaggi del videomessaggio inviato ai vertici del Comune di Sorrento e dell’Istituto di Studi Tassiani da Aoyagi Masanori, commissario dell’Agenzia per gli Affari Culturali del Giappone, archeologo di fama internazionale, a capo di numerose campagne di scavo anche nell’area vesuviana e docente all’Università di Tokyo.

Il Torquato Tasso Award 2016 gli è stato conferito – insieme a Murakami Haruki, Giorgio Amitrano e Kawamura Ewa – in occasione degli Incontri con la cultura giapponese, che si sono chiusi a Sorrento martedì 1 novembre. Un’edizione speciale, questa, inserita tra gli eventi ufficiali programmati nell’ambito del 150mo Anniversario delle Relazioni Diplomatiche tra l’Italia ed il Giappone e che ha visto ospiti personalità del mondo della cultura e dell’arte.

Per chi avesse perso l’inaugurazione, fino al 6 gennaio 2017 sarà possibile visitare due mostre dedicate al Giappone. La prima, presso l’Istituto Comprensivo Torquato Tasso, è un’esposizione di shodo, l’arte giapponese della calligrafia dell’artista Kobayashi Minako, e con una raccolta di opere realizzate dagli allievi della Tasso, in occasione delle recente visita alla scuola Kinomoto di Kumano, la città gemellata dal 2001 con Sorrento. L’altra è allestita presso il Museo Correale: porcellane e cassettiere artistiche giapponesi che fanno parte della collezione museale.

Di seguito il videomessaggio di Aoyagi Masanori.