Il Premio nazionale Fidapa a Rosellina Russo Gargiulo

rosellina-russo

È stata l’unica donna presidente della Provincia di Napoli e attiva promotrice della legge regionale contro tutte le forme di discriminazione verso l’universo femminile che ha permesso all’altra meta del cielo una folta rappresentanza istituzionale. Sono solo alcuni elementi di un fitto curriculum politico e sociale perché la Fidapa della Penisola Sorrentina, che ha guidato per due anni, la indicasse perché le venisse assegnato il riconoscimento di “donna eccellente portatrice di valori” nell’ambito del tema nazionale della Fidapa “I talenti delle donne: una risorsa per lo sviluppo economico, sociale e politico del nostro paese”.

Domani, presso il Circolo Canottieri Irno di Salerno, Rosellina Russo Gargiulo, andrà a ritirare il riconoscimento nel corso di un simposio a cui parteciperanno le sezioni Fidapa di Salerno, Agropoli, Battipaglia, Castellabbate, Cilento Elea, Gragnano e, naturalmente, quella della Penisola Sorrentina. Un riconoscimento che, come ricorda la vicepresidente nazionale Fidapa, Caterina Mazzella, “vuole essere un apprezzamento per le socie di riconosciuta preparazione professionale e di comprovato spirito associativo”.

Rosellina Russo, intanto, commenta: “Ho cercato solo di dare un contributo sulla strada della parità”. Un contributo che annovera, tra le altre cose, la realizzazione di uno Sportello Donna e un Comitato per le pari opportunità, oltre ad un riconoscimento a quelle che si distinguono nel lavoro, nell’arte, nella cultura e nell’artigianato.