Il Napoli al Tardini per avvicinare la vetta

paolocannavaro

Il Napoli fa visita al Parma per sorpassare la Lazio (che nel pomeriggio è stata inaspettatamente sconfitta in casa per 1 a 0 dal Chievo) ed avvicinarsi alla capolista Juventus (bloccata anche lei in casa sull’1 a 1 dal Genoa in serata).

È decisamente un partita non facile quella che attende gli azzurri al Tardini. Gli emiliani sono gli unici che in questo campionato non hanno subito sconfitte sul terreno amico. Il Napoli, dal canto suo, vuole continuare la striscia positiva per tentare di avvicinare la vetta.

Per quanto riguarda le formazioni il Parma non dovrebbe presentare novità di rilievo rispetto alle ultime uscite con l’ex Santacroce che probabilmente sarà schierato come esterno difensivo di destra, mentre Biabiany non dovrebbe essere della partita, nonostante abbia recuperato dall’infortunio subito.

Mazzarri, invece, sembra intenzionato a riproporre Cannavaro al centro della difesa (dopo la revoca della squalifica) anche per sostituire Gamberini che non è ancora al cento per cento dopo la botta subita a Firenze. Mesto, invece, sostituirà Maggio sulla corsia di destra. Il nazionale è bloccato da un infortunio alla mano. In avanti toccherà ancora a Pandev fare da spalla a Cavani con Hamsik come rifinitore.