Il mese della verità: Sorrento a Viareggio per fare punti pesanti

papagni-aldo

Aldo Papagni ha sfruttato la sosta per caricare i suoi in vista di un mese che potrà dire molto sulla corsa salvezza del Sorrento: “A Viareggio puntiamo ad incrementare le nostre potenzialità per proseguire il nostro itinerario con l’obiettivo di conquistare la salvezza nella coda dei playout”, spiega il tecnico pugliese. 


A breve termine il calendario rossonero è impegnativo: il Sorrento, dopo Viareggio, giocherà ancora in trasferta a Benevento e poi il 17 marzo ospiterà al Campo Italia l’Avellino. “Noi dobbiamo andare avanti alla giornata senza guardare il calendario. In questo momento – spiega Papagni – abbiamo nella testa solo la partita di Viareggio anche perché stiamo per entrare in una fase in cui tutte le gare saranno difficili e bisognerà giocarle con una forte carica agonistica”.

Le assenze di Arcuri (infortunato), Di Nunzio e Alessio Esposito (squalificati) fanno ipotizzare che Papagni, nell’anticipo di Viareggio, varierà l’asseto tattico puntando sul 4-3-3: a difesa centrali Ciampi al fianco di Nocentini e Salvi a centrocampo con Guitto e Beati. Avanti spazio a Corsetti, Bernardo e Musetti. Ma sono scelte che il tecnico non conferma.

Anche le condizione di forma di Konan stanno migliorando, ma Papagni pare intenzionato a farlo partire dalla panchina, poi si vedrà.