Il giornalismo in lutto per la scomparsa di Pasquale Nonno

PasqualeNonno

Un grave lutto ha colpito il mondo del giornalismo napoletano: all’età di 78 anni si è spento Pasquale Nonno, direttore de Il Mattino dal 1985 al 1992.

 

Pasquale Nonno era legatissimo alla penisola sorrentina: spesso si rifugiava a casa di amici per riposare o per dedicarsi al suo svago preferito, il gioco del bridge.

Uomo sanguigno, puntiglioso, curioso aveva un suo personale filo diretto con i lettori de Il Mattino grazie ad una fortunata rubrica “Napoletana” con la quale spesso è volentieri inchiodava politici, amministratori e burocrati alle loro responsabilità.

Nonno voleva un giornale impegnato a difendere Napoli e il Mezzogiorno sempre: con la sua direzione Il Mattino tocco record assoluti di vendita.

Inventò Lettera Sud, un supplemento settimanale di economia, e cavalcò alla grande i successi del Napoli di Maradona con i due settimanali satelliti de Il Mattino: SportSud  e Sport del Mezzogiorno.

Alla famiglia Nonno e in particolare alla moglie Ginella e ai figli Monica, Renato e Violante le condoglianze di Sorrentopress.