Il Comune vara il piano da 35milioni di lavori pubblici: Fondamentale il collegamento parcheggio Lauro-porto

parcheggio

SORRENTO. L’altro giorno la Giunta municipale ha approvato il Piano degli interventi che si intendono attuare fino al 2016.

 

Quasi la metà dei 35milioni di euro di investimenti previsti è destinata al secondo lotto del parcheggio Achille Lauro di via Correale. Si tratta di oltre sedici milioni di euro che saranno utilizzati per la realizzazione del percorso meccanizzato di collegamento tra l’area di sosta più grande della città ed il porto di Marina Piccola. Un intervento considerato determinante dall’amministrazione per ridisegnare la mobilità nel centro di Sorrento.

“Nell’ultimo periodo abbiamo effettuato le analisi geologiche e rinnovato il piano ambientale – sottolinea il sindaco, Giuseppe Cuomo -. Nel giro di qualche mese intendiamo indire il bando per l’esecuzione dei lavori secondo le modalità del project-financing, ossia con un contributo iniziale da parte della ditta appaltatrice di poco meno di 5milioni di euro. Nel frattempo la Regione ha confermato la disponibilità del finanziamento di 11milioni di euro che sarà erogato dopo la procedura di gara”.

Entro l’anno, inoltre, sono previsti anche diversi interventi per la manutenzione stradale. Oltre sei milioni di euro, infatti, sono destinati al recupero ed alla messa in sicurezza di alcuni dei principali tratti viari cittadini, come via Capo od il corso Italia nella parte compresa tra piazza Tasso e piazza Veniero. In cantiere anche l’allargamento di via Marziale per consentire l’accesso alla stazione della Circumvesuviana anche agli autobus di linea direttamente da via degli Aranci.

Un altro milione di euro è destinato al rifacimento dell’impianto della pubblica illuminazione di via Nastro Verde e per quello che attraversa la frazione collinare di Priora. “Per quanto riguarda le luci di via Nastro Verde – precisa il primo cittadino di Sorrento – è già pronta la determina per indire la gara di appalto”.

Consistenti anche le spese previste per il prossimo biennio. Già nel 2015 il Comune investirà 3milioni e 800mila euro per il recupero e la riqualificazione dell’antica struttura di Villa Fiorentino, sede della Fondazione Sorrento. Si lavora anche al restyling dell’area dell’ex eliporto de Le Tore, a Sant’Agata sui due Golfi, per una spesa di poco meno di 800mila euro. “Stiamo predisponendo il progetto per rilanciare la zona – precisa il sindaco Cuomo – che prevede la trasformazione del locale in precedenza destinato a ristorante, in un punto di ritrovo e di ristoro per quanti frequentano la vicina pineta”.

Un altro milione e 100mila euro sono destinati al recupero e la valorizzazione dei reperti archeologici presenti nel sottosuolo di piazza Veniero, dove si procederà anche alla realizzazione dei nuovi servizi igienici che saranno accessibili anche ai portatori di handicap motori.

Infine, più a lungo termine, perché previsti nel 2016, sono gli interventi per la riqualificazione della villa comunale di piazza San Francesco, per un investimento di ulteriori 600mila euro.

RIPRODUZIONE RISERVATA