Il Comune di Sorrento impone lo stop al parcheggio de “La Pignatella” di Marina di Puolo

massa0208z

SORRENTO. La prossima estate potrebbe diventare impossibile fare il bagno nella zona de “La Pignatella”, la piattaforma calcarea tra la “Regina Giovanna” e Marina di Puolo.

 

 

Almeno per ora, infatti, resterà chiuso il parcheggio attraverso il quale si accede agli scogli.

Motivo? Il diniego imposto dal Comune all’apertura dell’area di sosta.

Nei giorni scorsi, infatti, il proprietario aveva inviato una nota agli uffici di piazza Sant’Antonino con cui comunicava l’inizio dell’attività. Ma il dirigente del dipartimento Attività produttive, Donato Sarno, ha opposto il diniego.

“Rilevato che trattasi di attività di parcheggio in proprietà privata – si legge nell’ordinanza – e che per tale attività non sussiste alcuna autorizzazione comunale, lo svolgimento dell’attività medesima è del tutto indebita e non consentita”.

Per queste ragioni l’ufficio ordina al proprietario dell’area “di cessare immediatamente l’attività di parcheggio oggetto della comunicazione del 3 aprile 2013”.

Dal Comune parte anche un avvertimento nei confronti del titolare: “L’eventuale inottemperanza, oltre a costituire oggetto di comunicazione all’Autorità giudiziaria, comporterà l’esecuzione d’ufficio mediate l’apposizione dei sigilli”.

Se l’amministrazione non recederà dalla propria decisione per l’estate ormai alle porte le migliaia di bagnanti che affollavano la zona de “La Pignatella” saranno costretti a migrare altrove per la tintarella.