Il Comune avvia lo screening dei lamponi dopo il crollo della settimana scorsa

LampionecadutoaMassaLubrense

MASSA LUBRENSE. L’amministrazione corre ai ripari dopo la caduta di un lampione verificatasi nel pieno del centro cittadino.

 

Erano le 8 del mattino dello scorso 20 dicembre, quando il pesante sostegno in ferro è improvvisamente precipitato lungo un marciapiedi di viale Filangieri, a poca distanza da un frequentato bar e da uno studio medico. Proprio le persone che attendevano l’apertura dell’ambulatorio hanno corso i rischi maggiori vedendosi precipitare il palo a pochi centimetri di distanza. Per fortuna si sono registrati solo momenti di panico ma nessun ferito.

Una successiva analisi sul lampione ha evidenziato che la base era completamente corrosa dalla ruggine.

In seguito al cedimento verificatosi la scorsa settimana, quindi, il Comune ha deciso di avviare un monitoraggio urgente di tutti i lampioni presenti sul territorio ed alla sostituzione di quelli considerati a rischio crollo. Intervento per il quale sono stati stanziati 30mila euro da parte dell’amministrazione.

Lo screening dei sostegni è affidato alla stessa ditta che a Massa Lubrense cura la manutenzione degli impianti di pubblica illuminazione. Toccherà poi all’ufficio tecnico verificare l’esito dei controlli e dare il via libera ai lavori.

“Gli interventi devono essere realizzati con la massima celerità possibile – è riportato nella relazione istruttoria del provvedimento – in quanto sono necessari ed urgenti per la salvaguardia della pubblica e privata incolumità”.

RIPRODUZIONE RISERVATA