Capri Watch fashion & Accessories

Il 13 giugno riparte la funivia del Faito, passeggeri contingentati

funivia-faito-nuova-livrea

La funivia del Faito riprende il servizio da sabato 13 giugno, con limitazioni al numero di passeggeri a causa dell’emergenza Covid-19. Per questo all’interno delle cabine non potranno accedere più di 8 persone alla volta. Eav si accinge a riattivare la “panarella” anche per dare impulso alla stagione estiva sul Faito, il monte che domina la costiera sorrentina.

Dopo il record delle 100mila presenze conseguito lo scorso anno, la brusca interruzione delle corse in seguito allo scoppio della pandemia aveva lasciato l’amaro in bocca agli amanti della montagna, tornata a popolarsi negli ultimi anni

In tanti, infatti, hanno già scelto il Faito negli ultimi due weekend per godersi la natura incontaminata del luogo e respirare aria pura, lontano dalle città in cui il caos è tornato a regnare sovrano al termine del lockdown. L’unica opzione attualmente percorribile per salire in cima, tuttavia, è rimasta la strada che attraversa il Comune di Vico Equense, dal momento che il percorso da Castellammare è tuttora interdetto.

Dal 13 giugno, quindi, sarà possibile nuovamente salire a quota 1.000 metri in soli 7 minuti con la funivia, che collega la stazione Circumvesuviana di Castellammare Centro con il piazzale della montagna, e godersi un panorama mozzafiato con vista sul golfo di Napoli.

Gli ingressi, comunque, saranno contingentati per garantire il necessario distanziamento sociale: non più di 8 persone potranno accedere nella cabina. E nei prossimi giorni saranno definite anche le modalità per l’acquisto dei biglietti, per i quali potrebbe essere privilegiata la vendita online.