Ieri la suggestiva processione in mare della Madonna del Soccorso -fotogallery-

processione-madonna-soccorso

SORRENTO. Un lungo corteo di barche accompagnato dal suono delle sirene e dai fuochi d’artificio. Ieri pomeriggio si è vissuta la suggestione della processione via mare con la statua della Madonna del Soccorso. Uscita dall’omonima chiesetta di Marina Piccola appena restaurata, la riproduzione della Vergine è stata imbarcata su di un aliscafo (Alieolo) ed preso il mare seguita da uno stuolo di natanti di tutte le dimensioni. Nel suo pellegrinaggio nelle acque della penisola la processione ha toccato tutti i borghi marinari, dalla Marina di Cassano a Puolo.

Poi il ritorno al porto sorrentino di Marina Piccola. Qui l’arcivescovo della diocesi di Sorrento-Castellammare di Stabia, monsignor Francesco Alfano, ha celebrato il rito religioso su di un palco allestito nel parcheggio di piazza Marinai d’Italia.

Al termine della celebrazioni religiose è stata la volta della musica. Ad esibirsi sono stati prima gli “Spillenzia”, capitanati da Francesco Somma e poi la band “Sud 58”, resa celebre grazie alla partecipazione alla trasmissione televisiva “Made in Sud”.

L’evento è stato organizzato dal Comune di Sorrento con il patrocinio della Regione Campania, nell’ambito della rassegna “Notte per Caruso: il Mare dalle Notti d’Estate alle notti d’Autunno”.