Da ieri è aperto al transito il viadotto del Rivo d’Arco

stra-rivo-d'arco-vicoequense

VICO EQUENSE. I lavori sono durati meno di una settimana e ieri è stata aperta la stradina alternativa per la spiaggia di Seiano. Il sindaco di Vico Equense, Gennaro Cinque, ha già emanato un’ordinanza con la quale si stabilisce che durante gli orari di punta per il traffico il viadotto del Rivo d’Arco sarà usato per facilitare la circolazione sulla Statale Sorrentina. Ieri i cancelli sono stati aperti alle 17. In tal modo i veicoli provenienti dalla Marina d’Aequa hanno avuto la possibilità di attraversare il viadotto, giungendo direttamente su corso Filangieri ed il traffico lungo la Sorrentina ne ha tratto immediati benefici.

Gennaro-Cinque

Non si smorzano, intanto, le polemiche circa l’opportunità di aprire la stradina al transito delle auto. Il sindaco Cinque, però, tranquillizza tutti. “Il viadotto non servirà per la viabilità ordinaria – spiega il primo cittadino di Vico Equense –. Siamo tutti d’accordo sul fatto che non ha i parametri necessari per adempiere a un tale scopo. Sarà aperto solo in casi di emergenza ed a senso unico. Le code che si registrano negli orari di punta, ossia dalle 12 alle 13 e dalle 17 alle 19, sono chilometriche. L’altro ieri le auto provenienti dalla marina hanno impiegato più di un’ora per immettersi sulla Statale. La nuova arteria attualmente rappresenta una soluzione per alleviare il disagio che si registra in penisola sorrentina”.