I Tortured Soul per l’ultimo appuntamento di Sorrento Incontra

Tortured-soul-sorrento

SORRENTO. Ultimo appuntamento della rassegna Sorrento Incontra con i Tortured Soul, in programma domani, giovedì 30 agosto, alle ore 21:15, nella Villa Comunale di Sorrento. Il trio di Brooklyn musicalmente è influenzato da mostri sacri come Prince, Heatwave and Kool & The Gang.

I membri dei Tortured Soul sono tre musicisti dai background disparati, uniti però da una groove-centrica visione del ritmo e capitanati dal frontman, autore, cantante e batterista, John-Christian Urich, che con una straordinaria maestria canta e picchia duro sui fusti con uno stile inimitabile. Assistere ad un loro concerto è come ritornare alle radici dell’House Music, con incursioni acid-jazz in chiave funk alla Jamiroquai, ed il tocco fresco e contemporaneo di protagonisti della scena house quali Joey Negro, Kenny Dope, Soul Clap e Jamie Jones.

L’evento rientra nel cartellone di Sorrento Incontra, il calendario di appuntamenti, con la direzione artistica di Mvula Sungani, promosso dal Comune di Sorrento in collaborazione con la Fondazione Sorrento e la Federalberghi Penisola Sorrentina, ed organizzata da Arealive e PdArtmedia.

La rassegna è il contenitore unico degli eventi sostenuti dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Giuseppe Cuomo, e coordinati dal dirigente del Settore Cultura, Antonino Giammarino, in partnership con importanti istituzioni nazionali ed internazionali come la fondazione Ilica, il Calandra Italian American Institute, La City University of New York e la Campania Music Commission.
Info line 0815335246.