I Gatos do mar a Sorrento per i Concerti al tramonto

gatos-do-mar

SORRENTO. Un viaggio musicale in… zattera. Una zattera che assumerà le sembianze di un’arpa per navigare sulle rotte dei ritmi latini, del blues, della tradizione popolare e del jazz. Il tutto, accompagnato da percussioni e voce, che si fonderanno in una cornice dai tratti suggestivi: la terrazza di piazza della Vittoria a Sorrento (“Il Monumento”), che affaccia direttamente sul Golfo di Napoli e sulle sue bellezze. Sarà il concerto dei Gatos do mar ad animare il terzo appuntamento della prima edizione della rassegna I concerti al tramonto promossa dal Movimento 22 dicembre, patrocinata dal Comune di Sorrento e realizzata da FadeIn.

gatos-do-mar-1

Il 31 luglio, alle ore 20, Annalisa Madonna (voce), Gianluca Rovinello (arpa) e Pasquale Benincasa (percussioni) condurranno i presenti (tra i quali, tantissimi turisti) in un metaforico viaggio a bordo di una piccola “zattera”, alla scoperta di nuove contaminazioni musicali. Il tutto, con una elegante ironia, con una sana voglia di divertire e divertirsi, strappando l’arpa da quel ruolo classico o arcaico cui l’immaginario collettivo solitamente associa. Un viaggio che toccherà anche storie profonde, come il singolo “Salamastra”, dedicato alla pietra di sale dell’isola di Capri, o “Ciore”, cantato in lingua napoletana. Tanti i brani ironici, come “Gioca con me”, “Canterò” e l’originale “1,93cm blues”, che rappresentano piccole storie di vita diventate note.

La formula è decisamente consolidata: il concerto, penultimo appuntamento della rassegna, accompagnerà i momenti del tramonto, in un’atmosfera dal sapore quasi “estemporaneo”.

L’evento di chiusura de “I Concerti al tramonto”, è previsto il 28 agosto, con “Suonno d’ajere”.