Hashish in casa, in manette giovane di Sorrento

Polizia sorrento

SORRENTO. La perquisizione, con tanto di unità cinofila, è scattata ieri mattina alle 6:45 in un parco situato tra Sorrento e Sant’Agnello. “Sembrava una scena da film”, raccontano i presenti. Il ragazzo, con precedenti specifici, nascondeva 13 grammi di hashish.

In una stanza dell’appartamento, i poliziotti hanno ritrovato anche un bilancino di precisione su cui sono state individuate delle evidenti tracce di cocaina. A quel punto, per il 30enne, è scattato l’arresto.

Accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, è stato trasferito nella cella di sicurezza della questura di Napoli perché la procura della Repubblica di Torre Annunziata, in attesa del rito direttissimo che si svolgerà stamattina, non ha sancito gli arresti domiciliari nell’appartamento dove è stata scoperta la droga.

Si tratta dell’ennesimo arresto per spaccio in penisola, ormai terra martoriata dal traffico e dal consumo di stupefacenti.