Gli auguri di Natale dell’arcivescovo Alfano – video –

auguri-natale-vescovo

SORRENTO. Di seguito riportiamo il messaggio dell’arcivescovo Francesco Alfano ai fedeli in occasione del Natale. Chi vuole può anche vedere il video:

“Scambiarsi gli auguri di Natale è una bella tradizione. Fa piacere a tutti. È un appuntamento che aspettiamo, per nulla formale. Ma come scambiarsi gli auguri veri, sinceri, di speranza, di gioia, di vita in un tempo difficile come il nostro? C’è un angolo del nostro cuore che si rattrista. Sembra essere così tanto minacciata la speranza dalle notizie di guerra e di violenza, lontane e vicine, che facciamo fatica a pensare al Natale, legato allo scambio di auguri.

Ecco che qui ci viene in aiuto la nostra fede. Perché ci scambiamo gli auguri a Natale? Perché è un giorno diverso? Perché all’improvviso cambiano le cose? No, il motivo originario, fondante e determinante di questo scambio doveroso e bello di auguri natalizi è Gesù, il Messia che nasce. Questa storia per noi non è una favola né una storia antica che si ripete in modo stanco. È una storia nuova, giovane, è la storia di Dio che, ostinatamente, continua a bussare ai cuori di un’umanità distratta, disorientata, ma affamata e assetata di amore e di pace, ed entra, penetra, viene e resta con noi.

Guardiamo a Lui, allora, quando ci scambieremo gli auguri del Natale: saremo più attenti gli uni agli altri, ci guarderemo negli occhi, sentiremo che l’altro è veramente mio fratello non perché io ne sia capace, ma perché è venuto Gesù a renderci uniti. Sì, guardiamo a Lui, quando ci incontreremo e ci scambieremo qualche dono, semmai anche in modo più modesto, per solidarietà e vicinanza a chi è nella difficoltà e nel dolore. Guardiamo a Lui per preparare un mondo veramente migliore, giusto, uguale, senza violenza. Non è un sogno irrealizzabile. Gesù è venuto ad assegnarci un compito altissimo: quello di vivere la nostra vita fino in fondo con dignità, nella libertà e con grandissima responsabilità.

Gli auguri del Natale, scambiati così, possono ricordarci chi siamo e, allo stesso tempo, spingerci a guardare avanti con speranza perché con Lui tutto può cambiare, come dimostrano i suoi discepoli nel mondo e tanti uomini e donne di buona volontà, disposti a non arrendersi dinanzi al dilagare del male, ma a rispondere con il bene, riempiendo la nostra umanità di quella pace che Dio in Gesù ci ha donato. Auguri a tutti. Buon Natale”.