Giovani denunciati, patenti ritirate ed auto poste sotto sequestro nel nuovo weekend di controlli per “Movida sicura”

piazzaTassodinotte

SORRENTO. Ennesimo weekend di controlli lungo le strade della penisola sorrentina.

Nell’ambito dell’operazione “Movida sicura” i carabinieri hanno denunciato 6 persone, mentre altri 3 giovani sono stati segnalati come assuntori di droga, oltre ad aver ritirato 4 patenti e posto sotto sequestro 2 autovetture. I militari hanno schierato 11 pattuglie per un totale di 25 militari, ai quali si è aggiunto Ciro, splendido pastore tedesco del nucleo cinofili di Pontecagnano.

I carabinieri, coordinati dal capitano Leonardo Colasuonno, ieri sera hanno attivato un maxi posto di blocco lungo la Statale Sorrentina al confine tra Vico Equense e Castellammare, in modo da monitorare gli accessi alla zona della penisola sorrentina.

Nel corso della notte, poi, si sono spostati nel centro storico di Sorrento con pattuglie a piedi che hanno passato al setaccio gli accessi ai locali notturni della movida.

Questa mattina, infine, gli uomini dell’Arma si sono nuovamente dedicati ai controlli lungo le strade per evitare che i giovani si ponessero alla guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di stupefacenti. Questa volta i controlli sono stati eseguiti a Meta, in piazza del Lauro.

Al termine dell’operazione il bilancio è di 4 giovani denunciati per guida in stato di ebbrezza. Sono due ragazze di Vico Equense, entrambe di 24 anni, un 40enne ed un 24enne, rispettivamente di Sorrento e Vico Equense. Un giovane di 21 anni, anch’egli residente nel Comune equano, con precedenti per reati contro il patrimonio, è stato, invece, deferito perché all’interno della sua autovettura è stato trovato un coltello a serramanico con lama lunga 7 centimetri, poi sottoposto a sequestro. Un altro 21enne, residente a Pimonte, è stato denunciato perché ha rifiutato di sottoporsi ai test per verificare se avesse assunto stupefacenti.

Altri tre giovani, un 34enne di Napoli, un 21enne ed un 45enne di Vico Equense, sono stati segnalati al prefetto come assuntori di stupefacenti dopo che sono stati trovati in possesso di modiche quantità di hashish e marijuana, droga poi sottoposta a sequestro.

Nel corso della notte, i carabinieri hanno sottoposto a verifica 83 veicoli, identificando 182 persone e comminando contravvenzioni per circa 2mila euro, oltre al ritiro di 4 patenti per guida in stato di ebbrezza ed al sequestro di due auto: una in quanto il guidatore non aveva la patente e l’altra perché non coperta dall’assicurazione.