Giglio, l’isola vuole venti milioni da Schettino

schettino123

Meta. Il l’Isola del Giglio vuole venti milioni da Schettino. E’questa la richiesta formalizzata al tribunale di Grosseto nelle conclusioni di parte civile al processo. Si tratta di una provvisionale, immediatamente esecutiva, che dovrà essere quantificata, considerato il totale dei danni patrimoniali e non patrimoniali patiti dal Comune, in una somma non inferiore a 20milioni di euro. «Il danno per l’Isola del Giglio esiste. Anche quello d’immagine – ha spiegato il sindaco Sergio Ortelli – che si protrarrà nel tempo. Irrimediabilmente chi in questi anni ha sostenuto il contrario mente, sapendo di mentire. Per non parlare dei danni alla macchina comunale e il turbamento dei gigliesi che l’Amministrazione Comunale rappresenta oggi come quella notte: nessuno di noi potrà mai dimenticare cosa è accaduto in quegli interminabili giorni e negli anni successivi. Ancora oggi non sappiamo cosa ci aspetterà per il futuro. Con certezza possiamo affermare che non c’è stato alcun guadagno sotto il profilo economico tantomeno sotto il profilo dell’identità, del nome e della reputazione turistica».