Giallo per i resti umani rinvenuti in una cavità a Sorrento

ritrovamento-resti-umani-sorrento

SORRENTO. E’ un autentico mistero il ritrovamento di ossa appartenenti ad un corpo umano in una cavità che si trova lungo via Casola, a poca distanza dal centro di Sorrento. Questa mattina i carabinieri della compagnia di Sorrento hanno ricevuto una segnalazione in merito all’avvistamento dei resti nella buca profonda tra due e tre metri.

Quando i militari hanno raggiunto la zona ed hanno accertato la presenza delle ossa, è stato richiesto l’intervento degli uomini della scientifica che sono stati affiancati anche da personale dell’Asl. Gli specialisti intervenuti sul posto hanno appurato che si tratta di resti umani in quanto sono stati rinvenuti, tra gli altri, un femore ed un osso sacro.

Al momento, ciò che non si può stabilire è da quanti anni si trovassero interrati in quell’area. Sembra, infatti, che si tratti di spoglie molto datate nel tempo. Un vero mistero, insomma, che potrà essere svelato solo dopo gli esami scientifici sui reperti che saranno eseguiti nei prossimi giorni.