Furto da 20mila euro a turisti diretti in costiera, arrestato

polizia-sorrento-11

Il furto è avvenuto lo scorso 18 settembre a Castellammare di Stabia, quando dalla vettura di una comitiva di turisti statunitensi è stato rubato uno zainetto, un paio di orecchini del valore di 20mila dollari, passaporti, carte di credito e 2mila dollari in contanti, oltre ad alcuni carnet di assegni, un Ipad e due due Iphone. Nello stesso pomeriggio lo zainetto fu ritrovato dalla polizia ma era stato alleggerito degli oggetti preziosi.

Ora, a distanza di tre mesi dal raid, gli agenti del commissariato della Polizia di Stato di Castellammare di Stabia hanno arrestato il presunto autore del furto. Si tratta di un 43enne del posto che è stato bloccato nella sua abitazione in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. L’accusa nei suoi confronti è di furto aggravato.

Nonostante la brutta esperienza la comitiva, composta da alcuni atleti statunitensi, decise comunque di trattenersi per un soggiorno in Italia visitando alcune località della penisola sorrentina. Il furto fu commesso dal 43enne che aveva spaccato il lunotto posteriore della vettura.