Furia ceca, il Viktoria Plzen sbanca il San Paolo

napoli

Un Napoli svogliato perde 3 a 0 in casa.

Una sconfitta inaspettata quella di oggi. La presenza di Cavani e Pandev lasciva presagire un bel giovedì sera, e invece è stata la serata dei cechi. La squadra di Vrba ha inflitto agli azzurri la sconfitta europea più larga della loro storia. Al ritorno servirà un miracolo.

Nel complesso il Napoli paga l’approccio sbagliato alla partita che quest’anno ha spesso caratterizzato le partite europee.

L’unica occasione del primo tempo arriva al ‘8 quando Pandev si libera bene, ma la sua conclusione è messa in angolo dal portiere. Al ’28 passa il Viktoria con una bella conclusione di sinistro del gioellino ceco, Darida. Il primo tempo si conclude con gli ospiti in vantaggio per 1 a 0.

Nella ripresa l’ingresso di Hamsik cambia il ritmo della partita, ma Cavani stasera non punge come al solito. Al ’78 un errore di Zuniga consente a Rajtoral di siglare il raddoppio. Gli azzurri accusano il colpo e nel finale subiscono il terzo gol di Tecl (in fuorigioco).