Fuochi proibiti, bombe in cantina

SONY DSC

VICO EQUENSE. Fuochi proibiti, ancora sequestri. I carabinieri hanno trovato una sorta di «bombe da lancio con mortaio» nella cantina di un uomo di 64 anni a Vico Equense nell’ambito del servizio di contrasto contro la produzione e la vendita dei botti di fine anno illegali. Il 64enne è stato denunciato insieme a un giovane di 24 anni, con l’accusa di detenzione illegale di materiale esplodente. Il materiale è stato rinvenuto durante perquisizioni domiciliari nelle abitazioni dei due, che lo tenevano accatastato nelle cantine delle loro case. La scoperta più sconcertante è stata fatta dai militari proprio nella cantina del 64enne: 5 artifizi di fattura artigianale di lunghezza dai 25 ai 10 centimetri, vere e proprie bombe del peso complessivo di quasi 6 chilogrammi che per il loro potenziale non vengono usate a terra ma lanciate ad altezze elevate con un mortaio; 8 artifizi pirotecnici di IV categoria del peso complessivo di circa 2 chilogrammi. Nella cantina del 24enne sono stati trovati 7 artifizi pirotecnici di IV categoria.