Capri Watch fashion & Accessories

Frane di Punta Gradelle e Vallone Lavinola, fuochi ridotti per la Madonna del Lauro

frana-punta-gradelle-2

META. Fuochi d’artificio di calibro ridotto in occasione dei festeggiamenti per la Madonna del Lauro in programma nella baia di Alimuri martedì e poi il 13 settembre. È quanto stabilisce un provvedimento della Capitaneria di Porto per garantire la sicurezza in mare, ma, soprattutto, per limitare l’impatto delle esplosioni sulle pareti rocciose di Punta Gradelle, nel territorio comunale di Vico Equense, e del Vallone Lavinola di Piano di Sorrento, dove negli ultimi giorni si sono verificate due frane.

meta-fuochi2

Già prima degli smottamenti di giovedì e venerdì sera, i responsabili dell’ufficio locale marittimo di Meta hanno effettuato controlli per stabilire l’idoneità della baia di Alimuri ad ospitare gli spettacoli pirotecnici in onore della Madonna del Lauro allo scopo di assicurare il rispetto delle distanze tra le batterie di fuochi e le strutture ricettive della zona. Il Comune di Meta, quindi, ha dato il via libera alla manifestazione ma, nello stesso tempo, dalla Guardia Costiera sono stati imposti rigidi paletti.

Oltre a rispettare le distanze e ripulire lo specchio d’acqua dai residui, le società che cureranno gli spettacoli dei fuochi d’artificio dovranno utilizzare botti di calibro non superiore a 7 millimetri e mezzo in modo da limitare l’impatto sonoro e ridurre l’onda d’urto che l’esplosione è in grado di provocare. Ciò allo scopo di evitare nuovi smottamenti dalle pareti rocciose della costiera.