Finestrino rotto e vagone allagato: ennesima giornata nera per la Circum

circum-stipata

SORRENTO. Ieri mattina il treno in partenza alle 6.51 da Sorrento, era come al solito pieno in ogni ordine di posto. Persone in piedi e solito caos. La pioggia forte ed un finestrino danneggiato hanno in breve tempo creato disagi insopportabili: l’acqua entrava nel convoglio, costringendo le persone a spostarsi in altri vagoni, ormai pieni. Insomma ancora un viaggio da incubo, soprattutto pendolari. Ennesima storia di disservizio quotidiano che si va a ripercuotere non solo sulla tenuta del servizio, ma anche sull’immagine che l’intero territorio esporta sulla scena internazionale. Il treno, diretto a Napoli, appena giunto alle porte di Torre del Greco si è anche dovuto fermare per un intoppo che ha fatto inevitabilmente salire il ritardo sull’orario di arrivo nel capoluogo partenopeo.
Passano i giorni, dunque, ma il disastro della Circumvesuviana non conosce soste né fermate.