Festa del Papà, a Piano un convegno sul ruolo del padre nella società contemporanea

Papà-festa

PIANO DI SORRENTO. Mercoledì 19 marzo, alle ore 15, presso il centro culturale comunale di Via delle Rose, l’Associazione Mamme al Centro Endas, con il patrocinio del Comune, del Piano Sociale di Zona Napoli 33, dell’Ordine degli Assistenti sociali della Campania e dell’Ordine degli Avvocati di Napoli, organizza il convegno “Essere padre oggi: la figura del padre nella società moderna”.

“Organizziamo questo convegno simbolicamente proprio il giorno della Festa del papà – spiega la Presidente di Mamme al Centro, Roberta D’Esposito – con la finalità di rispondere alle domande e alle esigenze di cui quotidianamente come associazione siamo testimoni. L’idea, condivisa con il Piano Sociale di Zona e l’amministrazione comunale, è supportata dall’obiettivo di trattare, sia per gli addetti ai lavori che per i diretti interessati, la figura del padre a 360 gradi, dopo l’esperienza maturata con i progetti per le famiglie. La storia oggi va scritta in ugual misura dagli uomini e dalle donne e queste occasioni di approfondimento multidisciplinare sono utili a fornire gli strumenti adatti a coloro che educano i figli e se stessi ad una nuova concezione della società, dove il padre assume senza dubbio un ruolo fondamentale”.

Sull’importanza di canalizzare l’attenzione sull’universo maschile si concentra anche il Responsabile dell’Ufficio Servizi sociali del Piano Sociale di Zona nonché Coordinatore dell’Ufficio di Piano di Zona ambito territoriale Napoli 33, Gennaro Izzo che dichiara: “Si delinea la necessità di ricollocare l’uomo all’interno del nucleo famigliare e sociale. Questo convegno rappresenta per noi un laboratorio dove raccogliere indirizzi di lavoro e istruzioni per l’uso e, soprattutto, per condividere esperienze. Assistiamo ad un netto cambiamento del ruolo paterno: gli uomini sono più attenti ai compiti di cura, più informati e molto più disponibili alla collaborazione, anche per lasciare tempo alla coppia e maggiore spazio alla donna e al suo lavoro. Il cambiamento si avverte ma c’è ancora bisogno di crescere”.

Oltre agli interventi introduttivi dei promotori, l’evento sarà aperto dagli indirizzi di saluto del sindaco di Piano di Sorrento, Giovanni Ruggiero e dell’assessore alle Politiche sociali, Daniele Acampora. “Il ruolo del padre nella società moderna – commenta il primo cittadino – riveste e riscopre oggi nuove accezioni che, attraverso convegni ed iniziative specifiche, possono essere sviscerate e condivise con l’utenza primaria delle famiglie e degli operatori del settore. Siamo di fronte ad una figura paterna non più apparentemente irraggiungibile, ma vulnerabile, umana, più vicina, forte della propria naturale debolezza e che, oggi più che mai, va raccontata e aiutata a raccontarsi”.

L’assessore Acampora aggiunge: “È importante che anche le istituzioni, attraverso eventi simili, pongano l’accento su realtà vicine al vissuto cittadino fornendo nozioni e informando sui servizi disponibili, prendendo in considerazione non solo le situazioni di cosiddetta normalità, ma anche e soprattutto quelle più difficili, formando inoltre assistenti sociali e figure di supporto all’altezza delle esigenze quotidiane”.

 

Il convegno sarà suddiviso in due sessioni. La prima dal titolo “Bambini si nasce. Padri si diventa” vedrà gli interventi dell’educatrice Anna Sallustro sul tema “Gioco con te: l’importanza del gioco nella comunicazione con il bambino”; dello psicologo e psicoterapeuta Angelo Gismondi sul tema “La gravidanza dei papà: essere padri prima e dopo la nascita”; del pediatra Carlo Alfaro sul tema “Cromosoma y”; e dell’Avvocato civilista Gian Luca Falella sul tema “Gli strumenti a tutela della genitorialità: una nuova idea di papà”.

Dopo il coffee break verrà aperta la seconda sessione del convegno: “Scelte difficili: separazione, divorzio, mancata paternità. Famiglie ‘moderne’ e tutela dei minori”. Il primo intervento sarà dell’assistente sociale Angelisa Aversa sul tema “Il padre oggi tra separazione e divorzio: il ruolo del servizio sociale oggi”; a seguire gli interventi dell’assistente sociale Francesca Paolo Di Capua sul tema “Il diritto calpestato dei minori” e dell’avvocato Michele Cinque sul tema “Separazione e divorzio”.

Modera il convegno e cura il dibattito conclusivo il giornalista Luigi Maresca.

È prevista animazione e intrattenimento per i bambini durante l’intero evento.