Festa dell’Assunta in penisola tra fede e tradizione

processione-marina-lobra

MASSA LUBRENSE. La penisola sorrentina si appresta a vivere un intenso Ferragosto con le celebrazioni per la festa della Madonna Assunta.

L’evento più atteso è quello in programma a Marina della Lobra di Massa Lubrense. Il borgo marinaro sarà attraversato dalla processione con la statua della Vergine portata a spalla prima di essere imbarcata su un gozzo della locale cooperativa. Il corteo si muoverà oggi pomeriggio dopo la messa delle ore 18, presieduta dal ministro provinciale dell’ordine dei Francescani, padre Emanuele Bochicchio. Dopo aver attraversato le stradine di Marina della Lobra, alle ore 19:30 prosegue via mare, con la statua della Madonna sulla rotta tra la Conca Verde, Capo Massa e la Chiaia, mentre il tragitto sarà scandito dai fuochi d’artificio.

Domani, poi, la conclusione della festa: dopo la celebrazione della messa delle 19:30 per gli emigranti che risiedono in vari paesi dell’America del Sud e dell’Oceania, il via all’itinerario del gusto con piatti tipici delle famiglie dei pescatori con la “mulignana ’mbuttunata” a farla da regina. Intanto, lungo la banchina “Cutolo” del porto, “paranze” di musica popolare eseguiranno “tammurriate” e tarantelle.

A Vico Equense, la festa dell’Assunta inizierà con le celebrazioni dell’anno giubilare in vista del quarto centenario dell’omonima arciconfraternita in programma nel 2015. A inaugurare la ricorrenza sarà l’arcivescovo di Sorrento-Castellammare di Stabia, Francesco Alfano, che concelebrerà la messa vespertina di oggi nel piazzale del Largo dei Tigli insieme con il parroco, don Ciro Esposito, padre spirituale della congrega. Per l’occasione, sarà portata in processione la statua seicentesca della Vergine, che da dieci anni non varca le porte della sede della confraternita.
Una statua che, l’anno prossimo, in occasione della chiusura delle celebrazioni giubilari, accompagnerà in processione le statue dei santi patroni Ciro e Giovanni in occasione della festa estiva.

Nel corso dell’anno di commemorazioni, numerose sono le iniziative in cantiere programmate dal nuovo direttivo della congrega eletto due mesi fa e guidato dal priore Antonio Guida. Tra queste, sarà ripubblicato il volume “L’Arciconfraternita dell’Assunta” scritto nel 1988 dal sacerdote e storico don Antonino Trombetta. Il testo sarà arricchito da un’appendice curata dalla confraternita che includerà gli aggiornamenti degli ultimi 26 anni di storia del sodalizio religioso.

A Sorrento, infine, la processione della Madonna Assunta, venerata nel borgo collinare di Casarlano, è in programma domenica alle 17:30 e attraverserà via San Valerio, via Cesarano, via Cala e via Baranica.