Capri Watch, fashion accessories

Falso operatore telefonico, truffe in penisola sorrentina

truffe-telefonate-cellulari

PIANO DI SORRENTO. In questi giorni alcune persone hanno riferito alla sede Adiconsum di Piano di Sorrento e Torre Annunziata di aver ricevuto una telefonata apparentemente da parte di un call center della società telefonica a cui essi sono abbonati. L’operatrice comunica all’utente che a causa di non specificati problemi amministrativi “sarebbe stato rimodulato il costo della fattura dell’abbonamento mensile” che già a partire dal mese successivo sarebbe lievitato arrivando a 55 euro mensili.

La stessa operatrice – partecipando allo sconcerto e alla costernazione dell’ignaro utente e dopo aver attentamente specificato che la modifica contrattuale sarebbe divenuta operativa entro 3 giorni – fornisce stranamente all’abbonato una soluzione per il salasso incombente e cioè: se il cliente avesse cambiato rapidamente operatore telefonico, in questo modo avrebbe evitato l’aumento del costo mensile dell’abbonamento e non avrebbe pagato i costi di disattivazione e di recesso al precedente gestore.

Conclusasi la telefonata, nel giro di 30 minuti, perveniva allo stesso abbonato una nuova telefonata – guarda caso – di altro operatore commerciale telefonico che proponeva una vantaggiosissima offerta per chi avesse voluto cambiare la propria compagnia telefonica abbonandosi alla nuova. Ma tale offerta estremamente conveniente aveva i giorni contati e quindi bisognava fare presto ad accettare la nuova proposta.

“Ovviamente – spiegano dall’Adiconsum – si tratta di una truffa ben congegnata. Si consiglia di non farsi prendere dalla frenesia e, nel caso si ricevesse una telefonata del genere, di contattare subito il proprio operatore di telefonia per comunicare l’accaduto e successivamente di sporgere denuncia contro ignoti”.