Fa tappa a Sant’Agnello il Grand Prix regionale di bodybuilding

bodybuilding

SANT’AGNELLO. Il Grand Prix regionale di bodybuilding fa tappa in penisola sorrentina. Un evento particolarmente prestigioso per gli amanti di questo sport che è in programma da questa mattina presso la tensostruttura di viale dei Pini, a Sant’Agnello.

Manifestazione alla quale prenderanno parte atleti sia maschi che femmine. I culturisti gareggeranno suddivisi in categorie che vanno dal fitness al bodybuilding. In palio la qualificazione diretta ai campionati italiani che si terranno il mese prossimo a Verona.

bodybuilding

A organizzare la tappa in costiera del campionato regionale è Paco De Martino, giudice di gara e delegato campano della Federazione Wabba International, campione italiano di bodybuilding nel 2009 ed europeo nel 2010.

“È una soddisfazione promuovere una competizione sportiva di questo spessore per il terzo anno consecutivo – spiega Paco De Martino, che nel 2014 si è classificato terzo ai Mondiali di Helsinki – e contribuire alla diffusione della cultura sportiva in penisola sorrentina”.

Dopo il Grand Prix di Sant’Agnello i bodybuilder italiani si ritroveranno in Sicilia, Veneto, Calabria, Puglia, Basilicata e Lazio prima dell’appuntamento decisivo di Verona: qui, il 17 e 18 giugno, si sfideranno per conquistare il titolo italiano e la qualificazione al prossimo campionato del mondo.