Entrano nel vivo gli Incontri del Cinema di Sorrento

locandina-incontri-cinema

SORRENTO. Con i primi due focus dedicati all’industria e alla scrittura del genere crime tra cinema e televisione, entrano nel vivo, domani venerdì 14 aprile, i nuovi Incontri del Cinema di Sorrento che stanno già registrando il tutto esaurito dopo due giorni di anteprime e rassegne.

Due i focus in programma al Chiostro di San Francesco, cuore della manifestazione insieme al Cinema Tasso e al Palazzo del Comune: si parte alle 12 con “Il pubblico del Crime”, relatori Riccardo Tozzi, fondatore e Ceo Cattleya, casa di produzione ospite dell’edizione 2016; Luca Rochira (Programming Director Entertainment Channels at Fox International Channels), Antonio Visca (Direttore Sky Atlantic), Francesco Nardella (Vicedirettore Rai Fiction), Sherin Salvetti (General Manager A+E Networks Italy Crime + Investigation), modera: Conchita Sannino (La Repubblica).

Seconda sessione alle 16 quando sul tema “La Geografia del Crime” moderato da Riccardo Tozzi si confronteranno alcuni tra i più prestigiosi autori e sceneggiatori del genere: Maurizio De Giovanni, Giancarlo De Cataldo, Marco Videtta, Giampaolo Simi , Sandrone Dazieri, Paolo Repetti (direttore collana Stile Libero Einaudi). Per la retrospettiva ‘Nerocampania’ saranno i Manetti Bros a salutare il pubblico per la proiezione al Cinema Tasso del film ormai cult “Song e Napule” (ore 17:30). Alle 20:30 I due registi romani parleranno della loro prossima produzione “Nunn’è Napule” insieme a Edoardo De Angelis che racconterà il set campano di “Indivisibili” .

A seguire, l’anteprima nazionale della terza puntata della serie del momento, “Il caso O.J.Simpson – American Crime Story”, regia di Scott Alexander e Larry Karaszewski, con Cuba Gooding Jr., John Travolta, Sterling K. Brown (per gentile concessione di Fox Crime).

Seguirà alle ore 22, l’ anteprima nazionale del film “Il caso Freddy Heineken”, regia di Daniel Alfredson con Jim Sturgess, Anthony Hopkins, Sam Worthington (Koch Media). Basato sull’omonimo best seller del giornalista olandese Peter R. de Vries, il film narra il famoso rapimento dell’erede della famiglia Heineken, proprietaria della birra olandese, e del suo autista, Ab Doderer, che avvenne nel 1983. Il crimine diventò famoso all’epoca, per il pagamento della cifra più alta mai versata per un riscatto di un individuo: circa 50 milioni dollari.

Sarà un fine settima a Sorrento ricco di star e presenze, sono infatti attesi tra gli altri i registi Francesca Comencini e Carlo Carlei , gli sceneggiatori Maddalena Ravagli e Sandrone Dazieri, gli attori Alessandro Borghi, Greta Scarano, Giulia Bevilacqua, Giovanna Di Rauso, Antonio Gerardi. E nella giornata di chiusura Michele Riondino e Fortunato Cerlino con il regista di “Falchi” Toni D’Angelo.

Domani venerdì 15 aprile parte anche l’iniziativa One day Stages con l’Università Suor Orsola Benincasa: una giornata aperta agli studenti della Facoltà di Scienze della comunicazione e del Master in cinema e televisione che parteciperanno al denso programma, ricco di incontri, focus, proiezioni.

Gli Incontri di Sorrento, direttore artistico Remigio Truocchio, tornano in attività dopo 12 anni per iniziativa di Mario Gargiulo, assessore agli Eventi del Comune di Sorrento e di Antonino Giammarino (dirigente del settore eventi e cultura che ne ha ideato il format). La storica manifestazione è prodotta da Cineventi srl, in collaborazione con la Film Commission Regione Campania.

Film di chiusura sarà “Codice 999”, per le serie Tv in programma le anteprime di “The Night Manager” (Sky Atlantic), e di “Il Sistema” (Rai Fiction) che andrà il onda dal 18 aprile su Rai Uno. Le proiezioni sono gratuite e l’accesso in sala è libero. Per le proiezioni dei film in prima e seconda serata l’accesso è regolato mediante inviti in distribuzione gratuita presso il cinema Tasso.