Elezioni Sant’Agnello: Il segretario del Pd Lucia Gargiulo in campo con Sagristani

lucia-gargiulo-sagristani

SANT’AGNELLO. “D’intesa con la segreteria provinciale del Pd di Napoli e dei più autorevoli esponenti regionali del Partito Democratico campano, sarò candidata alle elezioni amministrative del 10 giugno nella lista del sindaco uscente, Piergiorgio Sagristani”. L’annuncio è di Lucia Gargiulo, segretario del circolo Pd di Sant’Agnello che così ufficializza la propria corsa a sostegno del primo cittadino che corre per la conferma.

“Una decisione – spiega Gargiulo – maturata dopo una lunga riflessione scaturita dall’assoluta incertezza che sta contrassegnando questa vigilia di campagna elettorale da parte dei consiglieri uscenti iscritti al Pd e del gruppo Liberi&Uguali della trascorsa esperienza elettorale che ripetutamente, e anche pubblicamente, hanno manifestato la loro indisponibilità a ricandidarsi, di fatto impedendo che si lavorasse per tempo anche alla presentazione di una lista del Pd.

Ciò probabilmente è anche frutto di quello che è stato fatto, o non è stato fatto, durante questi cinque anni di amministrazione con le conseguenti difficoltà a organizzare una compagine elettorale alternativa e competitiva rispetto a quella del sindaco uscente.

Poiché siamo fermamente convinti che la politica e soprattutto l’amministrazione non debbano essere ispirate da questioni di natura personale né di pregiudiziali contrapposizioni polemiche, abbiamo preso in considerazione la proposta avanzataci dal sindaco Sagristani di essere protagonisti della prossima competizione elettorale nell’ambito del progetto di rinnovamento di cui il primi cittadino si è fatto interprete e garante per costruire una futura classe di governo per Sant’Agnello.

I programmi che dovranno essere portati a termine e che fanno parte del bagaglio di questa esperienza amministrativa potranno arricchirsi del contributo che il Pd e personalmente intendiamo portare in seno alla futura amministrazione comunale, con particolare riferimento ai problemi del mondo del lavoro, dello sviluppo locale e del protagonismo delle giovani generazioni e delle donne nella comunità sociale ed economica cittadina e peninsulare.

Il Comune può svolgere un’azione propulsiva in tal senso di concerto con il mondo imprenditoriale e con quello della rappresentanza degli interessi affinché la soluzione del problema occupazionale possa rappresentare una priorità su cui costruire la città del futuro facendo si che i giovani possano trovare e sappiano cogliere tutte le opportunità che gli si presenteranno innanzi piuttosto che essere costretti ad andar via dalla penisola sorrentina. In questo senso sono convinta, come professionista oltre che come responsabile del Pd di Sant’Agnello, che c’è una grossa partita da giocare e che per riuscirci occorre assumersi delle responsabilità nel governo cittadino.

Ringrazio il sindaco Sagristani per la testimonianza di stima e di amicizia che ha voluto testimoniare offrendomi la candidatura al Consiglio comunale che accetto senza polemica con i compagni delle trascorse esperienze elettorali e con spirito di costruttiva e leale collaborazione con i nuovi colleghi insieme ai quali vivrò questa esperienza.

Come sempre – conclude la nota di Lucia Gargiulo – il mio intento è soltanto quello di dare un contributo qualificato alla comunità in cui vivo non avendo altro interesse da difendere ed essendo animata da una grande voglia di fare il bene del mio Paese”.

Una discesa in campo salutata positivamente dal sindaco Sagristani. “Saluto l’adesione di Lucia Gargiulo e, tramite lei, del circolo del partito democratico di Sant’Agnello alla lista che sostiene la mia candidatura – ha commentato il sindaco uscente –. Si tratta di un arricchimento importante e significativo per la nostra compagine, sia per le qualità personali e le specifiche competenze di cui Lucia Gargiulo è espressione e che contribuiranno a qualificare ulteriormente l’azione di Governo, sia per l’orizzonte più ampio che si apre per il futuro politico amministrativo della nostra comunità.

La presenza di Lucia Gargiulo rende ancora più centrali sul piano amministrativo le questioni legate alla tutela del mondo del lavoro, settore in costante evoluzione e trasformazione sia sul piano sociologico che normativo. Un fronte, questo, che rappresenta una delle sfide più importanti del nostro tempo e che richiede competenze, passione civile e l’onestà intellettuale che tutti sempre abbiamo riconosciuto al segretario cittadino del Partito Democratico.

Con Lucia Gargiulo – ha continuato il primo cittadino – non siamo andati per il passato sempre d’accordo, ma devo riconoscere che si è trattato di una critica sempre costruttiva e propositiva che non ha mai seguito la logica del tanto peggio tanto meglio e, soprattutto, che non ha mai cavalcato in modo strumentale e demagogico le questioni al centro del dibattito politico cittadino.

La condivisione del progetto politico che intendiamo realizzare nei prossimi cinque anni per Sant’Agnello – conclude Sagristani – diventa sempre più espressione di un gruppo ampio ed articolato, fatto di tanti e tante, dove ciascuno con la propria individualità, idee e storia personale potrà contribuire a realizzare il bene comune”.