Elezioni a Massa Lubrense: Gargiulo corre con Staiano e Insigne sponsorizza Balduccelli

municipiomassa-piccola

MASSA LUBRENSE. Adesso è ufficiale: l’attuale sindaco Leone Gargiulo, sarà candidato in occasione delle prossime elezioni amministrative. A renderlo noto è lo stesso primo cittadino di Massa Lubrense che, nel comunicare la sua presenza nelle fila di “Insieme per Massa Lubrense”, conferma anche il suo pieno sostegno a Lello Staiano che, già da tempo è stato designato quale candidato sindaco della stessa lista.

liberato-staiano

Al riguardo Gargiulo dichiara: “Ho deciso di rimanere in campo anche solo come candidato al Consiglio comunale perché desidero continuare ad impegnarmi per dare il mio contributo alla realizzazione di progetti e programmi che mi vedono impegnato da anni. Si tratta di una scelta che non è frutto di presunzione, ma vuole essere un gesto d’ amore verso la mia città”.

Quanto alla candidatura di Lello Staiano come leader della lista, l’attuale capo dell’ esecutivo tiene a precisare: “La sua designazione è avvenuta in maniera collegiale ed è frutto di una scelta condivisa da parte di quanti sono impegnati sul fronte dell’ amministrazione comunale e sono vicini alla nostra lista. Desidero fin d’ ora sgomberare il campo da ogni equivoco. In caso di auspicata vittoria, Lello svolgerà il suo ruolo di sindaco con la massima autonomia e senza ingerenze da parte mia. Chi lo conosce sa bene che si tratta di un uomo che ha i requisiti e le qualità per poter guidare la nuova amministrazione. Ciò, oltre tutto, perché – nella vita come in politica – si ispira a valori e principi che condivido pienamente. Sicuramente saprà trovare il giusto equilibrio necessario tra il farsi rispettare e, al tempo stesso, rispondere alle logiche democratiche che animano la nostra coalizione. Questo non toglie che la nostra sarà una collaborazione improntata al rispetto dei ruoli”.

LeoneGargiulo

A proposito dei progetti per i quali intende continuare a battersi, invece, Leone Gargiulo dichiara: “Nell’ambito di un più articolato programma, che sarà ufficializzato nei prossimi giorni, in questo momento, desidero anticipare che intendo spendere le mie energie per la realizzazione del progetto del porto di Marina della Lobra, contro il quale la minoranza, anche in occasione dell’ ultimo Consiglio comunale, continua a battersi in maniera pretestuosa. Al punto di richiedere una conferenza di servizi che non ha ragione di essere. Dedicherò particolari attenzioni, poi, al “complesso del Gesù” che è già stato oggetto di una delibera di intenti con la quale l’amministrazione ha espresso la volontà di acquisire parte di esso per destinarlo a polo turistico-rurale. Penso ad una sorta di “piazza verde” che possa svolgere, per l’appunto, un ruolo propulsivo tanto come attrattore turistico, quanto come luogo per promuovere le risorse offerte della nostra terra. Una ipotesi del genere, inoltre, potrebbe essere realizzata anche a Crapolla potendo contare, in questo caso, su un fantastico contesto panoramico ed ambientale. Sempre rimanendo nell’ambito della valorizzazione dei magnifici spettacoli naturali offerti dal nostro territorio non posso dimenticare la Punta della Campanella. A questo riguardo posso aggiungere che fin dai prossimi giorni inizieranno le opere volte alla riqualificazione del sito più importante, suggestivo e (anche archeologicamente parlando) rilevante di tutta la penisola sorrentina Si tratta di un intervento che sarà portato avanti con le competenti Sovrintendenze, costerà tre milioni di euro e vedrà interessata, tra le altre zone, anche la celebre Via Minervia. E’ un intervento che consacrerà Massa Lubrense ed in particolare la bella frazione di Termini, come polo turistico internazionale”.

Avviandosi alle conclusioni il primo cittadino in carica non manca di riservare qualche pensiero anche ai suoi avversari politici: “La lista che si identifica con il simbolo di Patto con la Città, si presenterà con un candidato sindaco spregiudicato ed ondivago. Forse è il caso di ricordare che negli ultimi quindici anni è stato capace di assumere con disinvoltura il ruolo di mio vicesindaco e, poi, quello di mio antagonista. Questo senza considerare il fatto che i candidati della sua stessa lista non solo non riconoscono la sua effettiva leadership, ma addirittura, in più di una circostanza – e da più di un anno a questa parte – gli hanno chiesto di fare un “passo indietro”. Ciò evidentemente per proporre qualche altro candidato in sua vece. Leggendo le notizie che riguardano i candidati che lo sosterranno è inutile dire che – anche senza fare nomi – si tratta di uno schieramento in cui si sposano logiche antiquate, logore e tutt’altro che improntate alla “buona politica”. E come se non bastasse si tratta di personaggi che notoriamente, almeno in passato, sono stati in contrapposizione tra loro ed hanno espresso – gli uni rispetto agli altri – “apprezzamenti che, per buon gusto, ho difficoltà perfino a ripetere. Per tutto quanto ho appena detto avverto il dovere – verso me stesso oltre che verso coloro che mi vogliono bene e credono in me – di difendermi e battermi per portare avanti i progetti dei quali ho parlato in precedenza, unitamente a quelli dell’ intera lista”.

lorenzo-balduccelli

Mentre il sindaco uscente entra a gamba tesa nei confronti degli avversari politici, anche i suoi antagonisti si preparano a quella che si preannuncia come una battaglia senza esclusione di colpi. A tale proposito il candidato alla carica di primo cittadino della lista Patto con la Città, Lorenzo Balduccelli, esprime la propria gratitudine all’ex consigliere regionale Tiberio Insigne per il sostegno elettorale.

Ciò all’indomani delle esternazioni di Insigne che attribuiva scarsa autonomia politica al candidato sindaco di Insieme per Massa Lubrense, Lello Staiano e critiche verso l’operato del primo cittadino uscente Leone Gargiulo con pieno sostegno alla lista Patto con la Città. Per questo motivo Lorenzo Balducelli ha inviato un messaggio allo stesso Tiberio Insigne: “Ho letto le tue dichiarazioni e ti sono immensamente grato del sostegno. Siamo giunti al momento in cui il paese ha bisogno di persone determinate per rompere gli schemi”.

tiberio-insigne

“A nome mio, dei candidati e sostenitori della lista Patto con la Città ho voluto scrivere all’ex consigliere regionale Tiberio Insigne per ringraziarlo della partecipazione diretta della sua famiglia alla nostra compagine – ha dichiarato Lorenzo Balducelli – credo che questo apporto darà ulteriore slancio alla rinascita politica, sociale ed economica di Massa Lubrense, che stiamo costruendo con l’apporto di donne, giovani e professionisti della lista Patto con la Città”.