Due appuntamenti per la pulizia dei fondali di Marina Grande

sorrento_marina_grande

SORRENTO. Il 7 ed il 14 maggio prossimi, sono in programma due appuntamenti per la pulizia dei fondali marini. L’iniziativa nasce da una stretta sinergia tra l’assessorato all’Ambiente del Comune di Sorrento, l’Area Marina protetta di Punta Campanella, la Guardia Costiera, il nucleo sommozzatori e la stazione navale di Napoli della Guardia di Finanza, la società Penisolaverde e una delegazione regionale dell’associazione ambientalista Marevivo.

Il primo appuntamento è previsto per sabato prossimo, 7 maggio, quando, a partire dalle ore 9:30 a Marina Grande, rappresentanti delle istituzioni e volontari effettueranno un’ azione di monitoraggio e pulizia dei fondali, con il supporto dello spazzamare in dotazione al Parco Marino.

A distanza di una settimana, il 14 maggio, l’iniziativa sarà replicata in modo da realizzare al meglio l’azione di controllo e di bonifica delle aree interessate.

“Già lo scorso anno nel mese di settembre abbiamo realizzato un progetto pilota volto alla pulizia dei fondali a Marina Piccola – dichiara il consigliere comunale Luigi Di Prisco -. Ora con questa nuova iniziativa, per il quale offrono il loro prezioso supporto la Guardia Costiera e la Guardia di Finanza, oltre alla preziosa ed indispensabile collaborazione dell’Area Marina Protetta Punta Campanella, vogliamo dare forza e slancio a questa serie di attività, in modo che sia tenuta sempre alta l’attenzione sulla risorsa mare”.

“Siamo sempre in prima linea quando si tratta di svolgere azioni di pulizia di spiagge o fondali – dichiara il direttore del Parco Marino di Punta Campanella, Antonino Miccio -. Sono operazioni importanti perché, oltre ad avere un riscontro pratico, hanno anche un ruolo fondamentale per sensibilizzare tutti, istituzioni e cittadini, verso il rispetto del nostro mare”.