Droga ed incidenti nel sabato notte della costiera

Etilometro carabinieri

SORRENTO. Nella notte tra sabato e domenica, i Carabinieri della compagnia di Sorrento hanno eseguito, come di consueto, un servizio di controllo del territorio della penisola finalizzato alla tutela della “movida sicura”.

In questo weekend di fine febbraio, i militari dell’Arma continuano a vigilare sulla vita notturna della penisola. L’obiettivo resta quello di prevenire comportamenti illeciti o violenti, spesso conseguenti all’abuso di bevande alcoliche da parte dei giovani e per evitare che persone, sempre sotto l’effetto dell’alcol o di stupefacenti, possano mettersi alla guida al termine della serata passata nei locali di ritrovo della zona.

I Carabinieri, implementando la presenza su strada di personale e autopattuglie, ha costituito posti di blocco sulla Statale 145, in entrata prima ed in uscita poi, filtrando il traffico in entrata sia sul vecchio tratto costiero che dopo la nuova galleria di Pozzano-Seiano.

Numerosi sono stati i controlli con etilometro e, durante la notte, attenta la vigilanza delle aree dove sorgono i principali locali di ritrovo giovanile della penisola, da Massa Lubrense a Vico Equense.

Al termine della notte è stato denunciato in stato di libertà un 29enne di Massa Lubrense, già noto alle forze dell’ordine. per vicende di droga, per rifiuto di sottoporsi all’accertamento per la guida sotto l’influenza di stupefacenti, con conseguente ritiro della patente.

Nell’occasione, all’interno dell’autovettura condotta dall’uomo, sono stati controllati altri tre ragazzi tra i 19 e 21 anni, tutti della penisola ed incensurati, trovati, ognuno, in possesso di modiche quantità di marijuana, sottoposta a sequestro per complessivi 5 grammi, con conseguente segnalazione alla Prefettura di Napoli degli stessi quali assuntori di stupefacenti.

I Carabinieri, poi, sono intervenuti in Sorrento, dove un 18enne di Meta che era al volante di un’automobile all’interno della quale c’erano altri tre coetanei, ha perso il controllo del veicolo ed è andato a sbattere contro il cancello d’ingresso del parcheggio di un albergo, danneggiandolo. Tutti i ragazzi venivano medicati in ospedale per lievi contusioni ma, fortunatamente, nulla di grave. Tutti i documenti di guida ed assicurativi erano in regola e l’esame etilometrico è risultato negativo.

Sono, inoltre, stati controllati 39 veicoli, identificate 75 persone, elevate contravvenzioni al Codice della Strada con sanzioni per un totale di circa 2.100 euro, ritirata una patente di guida (per rifiuto di sottoporsi all’esame per la guida sotto l’influenza di stupefacenti) e due carte di circolazione, sottoposti a sequestro amministrativo due ciclomotori per assenza del certificato assicurativo.