Dopo 2 anni torna una nave da crociera a Castellammare

nave-crociera-porto-castellammare-stabia

CASTELLAMMARE DI STABIA. Ieri mattina è entrata nel porto di Castellammare di Stabia, per la prima volta dopo due anni, una nave da crociera. Si tratta della Variety Voyager, battente bandiera maltese, di proprietà della società di navigazione Variety Cruises, di circa 70 metri di lunghezza e 14 di larghezza, con a bordo più di 70 passeggeri e 30 membri dell’equipaggio.

La manovra di ingresso, avvenuta dopo l’uscita di tutti gli aliscafi di linea, è stata effettuata sotto la supervisione della Capitaneria di porto di Castellammare di Stabia guidata dal comandante Guglielmo Cassone e del Gruppo Ormeggiatori e dei Piloti del porto che hanno prestato assistenza in banchina e dato indicazioni operative all’equipaggio della nave su come ormeggiare.

L’accosto è stato consentito perché compatibile con l’arrivo e la partenza di altre navi, nonché con le condizioni di sicurezza che presenta lo specchio acqueo del porto stabiese. Inoltre sono state esaminate le caratteristiche tecnico/nautiche dell’unità in relazione a quelle portuali, con particolare riferimento alle banchine ed ai fondali disponibili, che hanno fatto propendere l’Autorità Marittima ad acconsentire all’accesso.

cassone

Non è mancata l’accoglienza per i passeggeri della nave da crociera che ha inaugurato la nuova stagione di sbarchi a Castellammare di Stabia. Il viaggio è curato dalla società Holmer di Napoli che consolida l’ottimo rapporto collaborativo instaurato con la città stabiese.

Erano diversi anni che non si registrava un arrivo così importante per il porto di castellammare. Nonostante ciò non sono mancate la professionalità e la serietà di una macchina organizzativa che ormai funziona perfettamente. Per accogliere i circa 100 ospiti della nave è stato predisposto un servizio d’ordine particolarmente meticoloso, curato dalla sezione tecnica e sicurezza della navigazione della Capitaneria di Porto.

Di questi croceristi alcuni hanno optato per un’escursione di alcune ore nelle principali località storiche come Pompei o Castellammare di Stabia, mentre gli altri hanno preferito visitare le ben più mondane città di Sorrento e di Capri. Si tratta di turisti facoltosi, che viaggiano su una crociera particolarmente costosa e che quindi risultano appetibili per lo shopping.

Il comandante Cassone, in ossequio ad antiche regole marinaresche, ha fatto gli onori di casa andando a salutare il comandante della nave, per suggellare con una stretta di mano il primo approdo a Castellammare della Variety Voyager, strappando la promessa di un presto ritorno nella cittadina stabiese.