Domnica Cemortan: “Sì, ho avuto una relazione con Francesco Schettino”

Domnica-schettino

META. ”Sì, ho avuto una relazione con Francesco Schettino. Ma dopo il naufragio non ci siamo più visti”. Lo ha detto la moldava Domnica Cemortan rispondendo, dopo molte insistenze del presidente Giovanni Puliatti, a una domanda dell’avvocato di parte civile Michelina Suriano.

 

L’udienza è stata sospesa per alcuni minuti su richiesta dell’avvocato di Domnica, Gianluca Madonna, che ha chiesto al presidente del collegio Giovanni Puliatti di intervenire per spiegare alla sua assistita che doveva rispondere alla domanda, posta dall’avvocato di parte civile Michelina Suriano che rappresenta alcuni naufraghi. Domnica più volte ha detto di non voler rispondere, e altrettante volte il presidente Puliatti – tramite l’interprete che assiste la ballerina moldava nella testimonianza – le ha spiegato che per la legge italiana doveva rispondere, perché è rilevante stabilire i rapporti con l’imputato Francesco Schettino ai fini di valutare l’attendibilità del teste.

Domnica Cemortan salì sulla Costa Concordia a Civitavecchia il 13 gennaio 2012 senza avere il biglietto e senza sapere se fosse stata registrata. ”Quando sei l’amante di qualcuno non ti chiedono il biglietto”, ha commentato Domnica con l’interprete durante il processo, che ha tradotto la frase per l’aula. Gli avvocati di parte civile le chiedevano perché non avesse il biglietto d’imbarco. Domnica non voleva che il suo commento fosse tradotto, ma l’interprete ha detto che era obbligo riferire le sue frasi.

Fonte Ansa

RIPRODUZIONE RISERVATA