Domiciliari violati..

il market della droga

in trasferta dalla penisola a Scampia per rifornirsi al market della droga. Si tratta di un 36enne residente a Vico Equense. L’uomo è stato fermato dai carabinieri in via Labriola, nel quartiere napoletano dello spaccio, mentre si aggirava con fare sospetto.

I militari del nucleo radiomobile di Napoli si sono avvicinati per una verifica ed il 36enne ha fornito loro delle false generalità. Ciò perché, oltre ad avere una lunga sfilza di precedenti, tra i quali, furto, ricettazione, rapina, estorsione, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e, ciliegina sulla torta, guida sotto l’effetto di stupefacenti, era anche destinatario di una serie di misure cautelari.

In particolare l’uomo non poteva allontanarsi dal Comune di Vico Equense, non uscire di casa nella fascia oraria tra le 21 e le 6 del mattino ed era anche vincolato al divieto di mettersi alla guida di veicoli a motore. Per evitare, quindi, che saltassero fuori tutte le violazioni commesse, l’uomo ha fornito delle false generalità ai militari dell’Arma. Però questo non è servito. I carabinieri lo hanno comunque identificato ed arrestato per false attestazioni sull’identità ed anche per aver contravvenuto alle imposizioni imposte nei suoi confronti dai giudici.