Domenica torna la maratona Sorrento-Positano – programma –

maratona-sorrento-positano-34

SORRENTO. Correre in uno scenario unico al mondo, la penisola sorrentina in tutta la sua bellezza e Capri a fare da sfondo. Due diversi percorsi per permettere a tutti coloro che vogliono fare un’esperienza unica, di essere immersi nell’atmosfera che solo questi luoghi possono regalare. Giunge alla sua decima edizione la maratona Sorrento-Positano, con due eventi in programma: l’Ultramaratona di 54 chilometri e la Panoramica di 27 chilometri, oltre all’appuntamento del Family Run.

L’Ultramaratona Sorrento-Positano di 54 chilometri prenderà il via domenica 2 dicembre alle ore 7 da corso Italia, all’altezza di piazza Angelina Lauro, i primi 5 km proseguiranno lungo via Capo verso Massa Lubrense con passaggio presumibile tra le 7:20 e le 7:35. Poi via Nastro Azzurro verso Termini dove è fissato il passaggio dei 10 km (orario previsto 7:40-8:10); lungo via Nastro d’oro prima e via Leucosia poi si troveranno i passaggi al 15 km (dalle ore 8) con ascesa verso Sant’Agata dei due Golfi. Poi la discesa verso Sant’Agnello attraverso il Nastro Azzurro dove è situato il passaggio al km 20 (dalle 8:20). La strada procede fino a Positano attraverso la Statale 145 scalando il passo di San Pietro con i passaggi al km 25 (dalle 8:40), e km 30 (dalle ore 9). A Positano il giro di boa. Si ritorna lungo la SS 145 con i passaggi al km 35 (dalle ore 9:30), km 40 (intorno alle 9:45), km 45 al Nastro Verde in corrispondenza di Sant’Agata sui due Golfi (dalle 10), km 50 (dalle 10:20) e successivamente corso Italia fino al termine, con arrivo previsto tra le 10:33 e le 13:13.

maratona-sorrento-positano-33

Per la Panoramica di 27 chilometri l’appuntamento è alle ore 9 sempre da piazza Angelina Lauro. I primi 5 chilometri proseguiranno lungo via Capo verso Massa Lubrense con passaggio presumibile tra le ore 9:20-9:45. Poi via Nastro d’Oro verso Termini dove è fissato il passaggio dei 10 chilometri (orario previsto ore 9:40-10:30), ancora lungo via Nastro d’Oro prima e via Leucosia poi, si troveranno i passaggi al 15mo chilometro (dalle ore 10) con ascesa verso Sant’Agata sui due Golfi. Poi la discesa verso Sorrento attraverso il Nastro Verde, dove è situato il passaggio al 20mo chilometro (dalle ore 10:20). La strada procede fino a Sorrento dove l’arrivo è previsto tra le ore 10:48 e le 13.

Subito dopo la partenza della Panoramica, prenderà il via la manifestazione non competitiva “Family Run & Friends” di 2 chilometri, senza classifica. La partenza sarà data sempre da corso Italia altezza piazza Angelina Lauro. Il percorso attraversa corso Italia, via Tasso, via Vittorio Veneto, via San Francesco, piazza Tasso e rientro su corso Italia.

L’evento sarà preceduto il 30 novembre da un convegno dal titolo “Tutto il mondo corre: New York insegna, Napoli cresce: l’impatto degli eventi di massa e del turismo sportivo sulla economia locale” che Asd Napoli Running organizza alle ore 10 nei saloni della Sezione di Napoli della Lega Navale Italiana. Alla giornata prenderanno parte, tra gli altri, George Hirsch, presidente della New York Marathon, tra gli uomini più influenti del podismo mondiale, leader di una manifestazione unica al mondo come la Maratona di New York che quest’anno ha portato 50mila atleti sulle strade della Grande Mela e almeno altrettanti turisti solo per l’evento; Glen Latimer, responsabile degli élite atleti della maratona di Londra, che darà il suo contributo sull’immagine che gli atleti di vertice trasmettono grazie alle loro prestazioni agonistiche; Carlo Capalbo, presidente della RunCzech Organizing e presidente della Commissione corse su strada della Iaaf, al quale la Federazione Internazionale di Atletica Leggera ha affidato il compito di coordinare tutte le maratone internazionali più famose.

Per le amministrazioni del territorio interverranno Lucia Fortini, assessore all’Istruzione, Politiche giovanili e Politiche sociali con delega allo Sport della Regione Campania, Ciro Borriello, assessore allo Sport del Comune di Napoli, Vito Grassi, presidente Unione Industriali Napoli, Umberto De Gregorio, presidente Eav, Giuseppe Cuomo, sindaco di Sorrento e Lorenzo Balducelli, sindaco di Massa Lubrense.