Domattina appuntamento con il Concerto all’Alba

concerto-all'alba

Domani mattina La Camerata Sorrentina, riporta la sua musica sull’altura della Malacoccola, di fronte alle isole de Li Galli e Vetara. Il progetto del Concerto all’Alba, che vede il trekking andare a braccetto con la musica, è nato tre anni fa da un’idea del maestro Luigi De Maio ed è fortemente sostenuto dalle amministrazioni comunali di Sant’Agnello e Sorrento.

Quest’anno l’ensemble sorrentina propone una kermesse musicale interamente dedicata ad un singolo autore, per conoscerlo e capirlo insieme: Johan Sebastian Bach.

Va però sottolineato anche lo sforzo logistico e tecnico per portare un evento di tale caratura in un posto come la Malacoccola, un autentico paradiso e, per questo, difficilmente raggiungibile. Solo per rendere fruibile il sentiero occorrono diversi giorni di lavoro. L’energia elettrica per gli impianti viene fornita da un generatore posizionato a quasi 500 metri dal palco. Il vento, che inevitabilmente andrebbe a disturbare il suono percepito dai microfoni, è attutito da una struttura in plexiglas appositamente creata e per non disperdere il suono.

Il programma propone, un’interessante interpretazione per mandolino del Concerto in la minore BWV 1041, solista Michele De Martino, e il Concerto Brandeburghese n.3 in sol maggiore per il quale l’organico orchestrale è stato allargato a 15 elementi.

Altri interpreti solisti che si alterneranno nelle esecuzioni saranno: Patrizio Rocchino, Silvano Fusco, Luigi De Maio e Anna Velichko.

L’appuntamento è fissato per domattina all’alba. Il punto di ritrovo è alle ore 4:15 ai Colli di Fontanelle, lungo via Nastro Azzurro nei pressi della Madonnina (incrocio via Flasso) per poi proseguire tutti insieme, accompagnati dalla guida escursionistica Nino Aversa, fino alla spianata dove il concerto avrà inizio alle ore 5 in punto. Al rientro a valle è previsto, come tradizione, un momento di ristoro offerto dagli abitanti dei Colli di Fontanelle.