Capri Watch fashion & Accessories

Domani sit-in a Napoli dei prof precari dei licei musicali

scuola-musica

Riceviamo e pubblichiamo.

A seguito della pubblicazione, in data 3 settembre, delle GPS (Graduatorie provinciali per le supplenze) definitive, si riscontrano, complice il numero molto elevato di domande prodotte dagli aspiranti docenti, evidenti irregolarità circa i punteggi, nonché la presenza di aspiranti privi di titolo d’accesso. Si premette che i requisiti richiesti per i docenti dei Licei musicali sono particolari nella loro specificità di categoria: essi fanno riferimento all’allegato E di cui al decreto 259/17. Nonostante in data 4 settembre il Miur abbia anche pubblicato un chiarimento in merito alla valutazione delle domande, specificando che riguardo alla classe di concorso A55 (strumento musicale nella scuola secondaria di secondo grado), gli aspiranti di I e II fascia, ai sensi dell’allegato E, devono possedere anche il requisito del servizio specifico presso i percorsi di Liceo musicale, ad oggi risultano ancora inseriti numerosi aspiranti privi del suddetto servizio, e, in generale, per le altre CDC dei Licei musicali (A053, A063, A064) si rileva la presenza di candidati privi dei titoli di studio richiesti dall’allegato E. Alla luce di ciò il rischio è che candidati privi di requisiti d’accesso o, alla meglio, con punteggi errati, data la loro posizione di favore, potranno essere destinatari dei contratti annuali che saranno stipulati entro il 14 di questo mese, ledendo il diritto al lavoro di chi, pur in possesso dei giusti requisiti, trovandosi in posizione sfavorevole, sarà costretto a muovere ricorso al TAR o al PDR. La tal cosa, dati i tempi dei ricorsi, non garantirà ai docenti lesi la possibilità di lavorare in tempi brevi e, cosa ancor più grave, consentirà agli aspiranti privi dei requisiti come da legge di maturare un servizio specifico (che nell’ambito dei Licei musicali è fondamentale per l’inserimento in graduatoria). Ad oggi, nonostante i reclami prodotti al Provveditorato di Napoli, le GPS risultano epurate solo in minima parte.
Pertanto, giovedì alle ore 10.30 è previsto un Sit-in di protesta presso la sede del Provveditorato di Napoli (via Ponte della Maddalena 54).