Domani si apre l’edizione summer del “Premio Arturo Esposito”

premio-esposito

PIANO DI SORRENTO. Sarà consegnato a Peppino Di Capri, il prossimo 4 giugno, il premio speciale per la sessione “summer” del “Premio penisola sorrentina Arturo Esposito”, la kermesse d’eventi giunta quest’anno alla sua diciannovesima edizione e inserita nei “Grandi Eventi” della Regione Campania.

n_peppino-di-capri

Il celebre cantautore, a 40 anni da uno dei suoi grandi successi, “Champagne”, riceverà dalle mani del sindaco di Piano di Sorrento, Giovanni Ruggiero, la pregiata statuetta artistica, opera del maestro Giuseppe Leone, con la seguente motivazione: “A Peppino di Capri, le cui canzoni sono colonne sonore di vita, di storie, di racconti. Un esempio artistico meridionale e mediterraneo da additare alla geografia culturale della nostra Regione e del nostro Paese”. La consegna del premio avverrà presso il Grand Hotel Il Saraceno di Amalfi nell’ambito della cerimonia di premiazione del Premio “Football Leader”, organizzato dalla Dgs Sport&Cultura in collaborazione con “Eventualmente” e con l’Associazione Italiana allenatori calcio presieduta da Renzo Ulivieri, con il patrocinio della Figc, guidata da Giancarlo Abete e della Lega Serie A, presieduta da Maurizio Beretta.

La sessione “summer” del Premio Penisola Sorrentina Arturo Esposito unisce, infatti, le due costiere, sorrentina e amalfitana, sul tema del turismo sportivo nell’ottica della promozione territoriale. “Strategici, per il raggiungimento di questo obiettivo – dichiara l’assessore al Turismo ed ai Beni culturali della Regione Campania, Pasquale Sommese – sono i grandi eventi e tutte quelle manifestazioni che accendono i riflettori dei media sulle nostre bellezze. D’altronde turismo integrato significa la capacità per gli enti locali di applicare politiche adeguate che sappiano riconoscere sui territori le potenzialità produttive nei vari filoni: dalle terme alle coste, dalla religiosità all’enogastronomia, dall’arte agli spettacoli, alle tradizioni fino anche allo sport”.

footb

La tre giorni, in programma da domani al 5 giugno, sarà strutturata in tre momenti di spettacolo e cultura. Martedì 3 giugno, alle ore 17, avrà luogo presso il Museo Arsenale di Amalfi il convegno (aperto al pubblico e fino ad esaurimento posti) dell’Assoallenatori con il presidente Renzo Ulivieri dal titolo “L’Italia verso i Mondiali”. L’evento è introdotto dal direttore del Corriere dello Sport, Paolo De Paola, si susseguiranno gli interventi di allenatori di Serie A e iscritti all’Aiac e, a conclusione, di dirigenti sportivi ed ex campioni del mondo. Alle ore 19, invece, si terrà l’incontro pubblico presso piazza del Duomo con il dibattito sul tema “L’Italia verso i mondiali”, condotto dalla giornalista Ornella Mancini, con riflessioni a cura del direttore di calciomercato.com, Xavier Jacobelli e con numerosi ospiti del mondo del calcio. Protagonista della serata il presidente del Napoli Calcio, Aurelio De Laurentiis, a cui sarà consegnato il riconoscimento “Financial Fair Play”.

L'allenatore_nel_pallone

Mercoledì 4 giugno, alle ore 18, con ingresso su invito riservato ai tecnici del settore con Rai Sport, Sky Sport e Mediaset, presso il Grand Hotel Il Saraceno si vivrà la premiazione del premio “Football Leader” 2014, gemellato con il “Premio penisola sorrentina Arturo Esposito”. In quest’occasione saranno premiati il presidente della Sampdoria, Riccardo Garrone, l’allenatore del Palermo, Giuseppe Iachini e molti altri protagonisti del calcio e dello sport. Insignite anche personalità del mondo dello spettacolo tra cui, per il “Premio speciale penisola sorrentina Arturo Esposito”, Peppino Di Capri. Ospite d’onore sarà inoltre Lino Banfi a cui l’Aiac consegnerà come riconoscimento speciale, il diploma di allenatore ad honorem, il tesserino di allenatore e il premio “Leader per sempre” per aver rappresentato il ruolo di Oronzo Canà nei film “L’allenatore nel pallone” e “L’allenatore nel pallone 2”.

Per il 5 giugno, alle ore 10:30, è fissato, infine, l’incontro-lezione con gli allenatori dell’Aiac presso la scuola calcio Fc Costa d’Amalfi, nella sede di Minori e con la partecipazione di allenatori di Serie A, dirigenti ed ex calciatori del massimo campionato nazionale. Per gli ospiti d’onore della rassegna è stata infine organizzata, in collaborazione con “La Cartiera” la visita agli scavi di Pompei al fine di promuovere le bellezze turistiche e le risorse culturali e archeologiche della Campania

La XIX edizione del “Premio penisola sorrentina Arturo Esposito” è patrocinato dal Comune di Piano di Sorrento, dalla presidenza del Consiglio dei Ministri, dal Senato della Repubblica, dal Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti, dalla Regione Campania e dall’Associazione turistica Pro Loco di Piano di Sorrento.