Capri Watch fashion & Accessories

Domani allerta meteo Arancione sulla Campania. La Protezione Civile: Attenzione alle luminarie

Maltempo_1

La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo con criticità idrogeologica Arancione (grado moderato) valevole a partire dalla mezzanotte e per l’intera giornata di domani, sabato 21 dicembre 2019.

Si prevedono, almeno fino alle 23:59 di domani “precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio e temporale, localmente di forte intensità. Venti temporaneamente forti da ovest-sud-ovest con locali raffiche nei temporali. Mare agitato con possibili mareggiate lungo le coste esposte”.

L’allerta è massima per il rischio di dissesto idrogeologico diffuso che potrebbe generare fenomeni come:
• Instabilità di versante, localmente anche profonda, frane superficiali e colate rapide di detriti o di fango;
• significativi ruscellamenti superficiali, anche con trasporto di materiale, possibili voragini per fenomeni di erosione;
• allagamenti di locali interrati e di quelli a pian terreno;
• innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua minori, con fenomeni di inondazione delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali, tombature, restringimenti, occlusioni delle luci dei ponti;
• Scorrimento superficiale delle acque nelle strade e possibili fenomeni di rigurgito delle acque piovane con tracimazione e coinvolgimento delle aree urbane depresse;
• Possibili cadute massi in più punti del territorio.

La Protezione Civile regionale raccomanda alle autorità competenti di attivare tutte le misure atte a prevenire e contrastare i fenomeni previsti sia in ordine al rischio idrogeologico che in merito alle sollecitazioni dei venti e del moto ondoso, anche in linea con i rispettivi piani comunali di protezione civile.

Si invita a prestare la massima attenzione anche alle strutture pubbliche in cui sono previsti eventi e manifestazioni connesse alle festività, alle luminarie, ai centri sportivi e al verde pubblico.

L’avviso scade alle 23:59 di domani ma non si esclude una proroga.