Divieto di balneazione a Marina Grande ed al porto di Marina Piccola

marina-grande-sorrento

SORRENTO. Imposto il divieto di balneazione per il borgo dei pescatori di Marina Grande e per l’area portuale di Marina Piccola. L’ordinanza che impone lo stop ai bagni in mare è stata emessa ieri dal sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo, sulla scorta dei dati sulla qualità delle acque forniti recentemente dall’Arpac.

In base alle rilevazioni effettuate dagli esperti dell’Agenzia regionale per l’ambiente, nel tratto di mare compreso tra l’approdo di Marina Grande ed il lido de La Tonnarella la valutazione delle acque è considerata “scarsa”, motivo per cui viene attivato il divieto di balneazione. Provvedimento che resterà in vigore fino a quando non saranno effettuate le controanalisi da parte dell’Arpac.

Con lo stesso atto del sindaco Cuomo, inoltre, è stato anche confermato lo stop permanente ai tuffi in tutta l’area del porto di Marina Piccola.

Buone notizie, invece, per le altre zone della penisola sorrentina dove in questa prima parte della stagione il mare risulta totalmente balneabile.