Dispositivo viabilità rione Marano, indetta un’assemblea

rotatoria-marano-1

SORRENTO. L’amministrazione comunale ha deciso di adottare in via definitiva il dispositivo che disciplina la mobilità nella zona del rione Marano. Oltre alla rotatoria al centro dell’incrocio, è stato reso permanente il doppio senso di circolazione lungo viale Nizza – con possibilità di sosta su un solo lato della carreggiata – ed il divieto di transito lungo via Capasso.

Un provvedimento adottato in via provvisoria quando la zona al confine con il Comune di Sant’Agnello è stata interessata dai lavori per la metanizzazione e confermato, in via sperimentale, per il periodo delle festività natalizie. Al termine della fase di prova il comandante della polizia municipale di Sorrento, Antonio Marcia, ha varato un’ordinanza che “sulla scorta dei positivi riflessi sulla viabilità, sperimentati con il flusso ordinario di circolazione, determinati dalla regolamentazione dell’incrocio Marano con rotatoria ed il doppio senso di circolazione in viale Nizza”, mantiene in essere tale disciplina in attesa di procedere ad alcuni accorgimenti come il taglio dei marciapiedi all’altezza dell’incrocio per allargare la sede stradale.

Una novità nella gestione della mobilità cittadina osteggiata dai commercianti di viale Nizza ed anche da una parte della cittadinanza. Per discutere della questione il presidente dell’Ascom, Francesco Parisi, ha deciso di organizzare un’assemblea pubblica, aperta a tutti i sorrentini, “per discutere della grave situazione venutasi a creare per l’adozione da parte del Comune, in modo permanente, del nuovo dispositivo di traffico nell’area di Marano e che tanti disagi sta arrecando alla cittadinanza ed agli operatori commerciali”. L’appuntamento è per venerdì prossimo, 27 gennaio 2017, alle ore 15, presso l’auditorium della chiesa di Nostra Signora di Lourdes.