Disastro Circum, il viaggio-Odissea da Napoli a Sorrento

sciopero-bianco-circum

Sono gli stessi viaggiatori esasperati che narrano del loro viaggio-Odissea da Napoli a Sorrento. Problemi legati allo sciopero bianco attuato già da alcune settimane dal personale viaggiante dell’Eav. Il treno è quello partito dal capoluogo alle 19:11. “Alle ore 20:35 siamo fermi a Torre del Greco” è il messaggio di un passeggero.

Il direttissimo viene soppresso. La tensione sale. “Centinaia di persone chiedono spiegazioni alla direzione senza avere risposte – dice un altro utente della Circum -. Si rischia l’incidente. Urla, grida, calci e qualche parola di troppo, ma finalmente mettono in piedi in treno che parte alle 19:44”.

Sembra tutto risolto. Forse si torna a casa. Invece no. “Si è bloccato anche questo. Qui ci scappa il… Si è bloccato anche questo treno e il telefonino è quasi scarico! Aiuto. Terzo treno. Forse si parte”. E il viaggio-Odissea continua.

Finalmente si arriva a Sorrento. “Ma si può viaggiare così?”. E’ l’ultimo messaggio. E domani si riparte…