Disabili uniti con l’associazione “Voglia di esserci”

piazzavico

VICO EQUENSE. Unire tutte le famiglie di persone diversamente abili del territorio affinché possano interfacciarsi sia con le istituzioni, sia tra loro attraverso gruppi di mutuo-aiuto.

È questo l’obiettivo dell’associazione “Voglia di esserci” che sta per nascere sotto la spinta dell’assessore alle Politiche Sociali del comune di Vico Equense, Marinella Cioffi. “Da sei mesi l’assessorato sta lavorando al fine di raggruppare tutte le famiglie al cui interno vi è un membro diversamente abile – ha affermato Marinella Cioffi – al fine di creare un organo propositivo che possa relazionarsi con le istituzioni comunali. È già stato eletto il direttivo dell’associazione e tra pochi giorni avverrà la registrazione che sancirà l’inizio di questo percorso”.


Presidente sarà Filomena Savarese, vicepresidente Emilia Terracciano, segretaria Anna Alvino. Circa 40 le famiglie coinvolte che hanno mostrato forte interesse per l’iniziativa.

“Questi genitori stanno dimostrando una forte motivazione – ha continuato l’assessore – anche perché questo sarà, inoltre, uno strumento di scambio e di mutuo-aiuto tra le famiglie che si ritrovano a vivere problematiche comuni”.