Capri Watch - Fashion Accessories

Differenziata: Vico Equense primo tra i Comuni fino a 50mila abitanti

raccolta differenziata

Vico Equense premiato nel corso dell’Ecoforum sui rifiuti di Legambiente. Presentata a Napoli l’edizione 2019 di Comuni Ricicloni, che premia i comuni della Regione Campania che si sono distinti nella raccolta differenziata. Giunta alla XV edizione, la kermesse del Cigno Verde ha negli anni pungolato le amministrazioni a implementare un sistema di raccolta che le portasse a superare la fatidica soglia del 65%, quota minima perché un Comune possa essere definito “Riciclone”.

“Quest’anno – spiega Mariateresa Imparato, presidente Legambiente Campania – abbiamo deciso di rilanciare, premiando gli sforzi di quei comuni che si sono impegnati in progetti concreti di riduzione dei rifiuti, certificando come Comuni Rifiuti free quei comuni che producono meno di 75 kg di rifiuti per abitante”. E Vico Equense ha ricevuto il riconoscimento di “Comune Riciclone”. In base ai dati di Legambiente, infatti, risulta che i circa 21mila residenti della città della costiera sorrentina raggiungono l’83,51% di raccolta differenziata.

Assegnati a Vico Equense anche due premi speciali per gli imballaggi in plastica (Corepla), e carta e cartone (Comieco). Con l’introduzione del nuovo calendario di raccolta, nel 2017, a Vico Equense la raccolta differenziata è passata dal 69% all’83%. Risultato che ha consentito al Comune di piazzarsi al primo posto della classifica regionale per le città con popolazione compresa tra i 15mila ed i 50mila abitanti.