Destinato alla chiusura il Centro di salute mentale di Sorrento

centro-salute-mentale-sorrento

SORRENTO. Ha le ore contate il Centro di salute mentale di via Del Mare, a Sorrento. È stata la stessa direttrice dell’Asl Napoli 3-Sud, Antonietta Costantini, a stabilire che la struttura non è “compatibile con l’attività psichiatrica”, e per questo a prorogarne la chiusura dall’1 al 31 marzo. Agli undici ammalati ricoverati e a circa mille assistiti, dovrà ora essere data una sistemazione dignitosa.

L’Asl, che per la struttura “inadeguata” paga da anni centinaia di migliaia di euro all’anno, ha chiesto ai sindaci della penisola sorrentina di indicare locali adatti agli ambulatori. Ma al momento sembra che soltanto il Comune di Vico Equense abbia recepito la richiesta di collaborazione da parte dei vertici dell’Asl. Per sette malati psichiatrici ora ricoverati a Sorrento, è previsto il trasferimento in una nuova struttura di Terzigno: completata e collaudata, resta però chiusa per problemi legati alla pianta organica.