Deposito abusivo di bombole di gas scoperto a Sant’Agnello

sequestro-bombole-gas-finanza

SANT’AGNELLO. Un enorme deposito di bombole di gpl privo di autorizzazioni. La scoperta è stata fatta dagli uomini della Guardia di Finanza di Massa Lubrense. Sotto sequestro sono finite 98 contenitori di gas di varie dimensioni per un equivalente di 1.915 chili, mentre per il titolare della rivendita è scattata la denuncia.

In base a quanto ricostruito dalle Fiamme Gialle della costiera sorrentina l’esercente custodiva in deposito di Sant’Agnello una grande quantità di materiale infiammabile senza la necessaria autorizzazione dei Vigili del Fuoco e della Prefettura.

Per questo l’uomo è stato deferito per omessa denuncia di deposito di materiale esplodente e infiammabile. Per conservare più di una tonnellata di gpl in bombole, infatti, la legge impone agli esercenti l’obbligo di chiedere e ottenere la concessione dalla Prefettura.