Delfino morto con una corda legata alla coda nelle acque di Capri

delfino-morto-capri

Alcuni diportisti che si sono trovati a navigare nelle acque al largo di Capri, tra Punta Carena e Marina Piccola, hanno avvistato la sagoma di un grosso cetaceo che galleggiava in quel tratto di costa. Avvicinatisi alla carcassa  del pesce si è scoperto che si trattava di un delfino morto probabilmente già da diverso tempo.

Il particolare strano e che, probabilmente, ne ha determinato il decesso è che le sue estremità e la coda erano avvolte da grosse cime del tipo che solitamente vengono usate dalle imbarcazioni per attraccare nei porti.

Dopo l’avvistamento è scattato l’allarme alla Capitaneria di Porto che ha provveduto ad inviare sul posto una motovedetta con a bordo il personale per il recupero del delfino. Si dovrà poi stabilire come provvedere allo smaltimento dei resti del cetaceo che probabilmente le correnti hanno trascinato nelle acque di Capri.