Decine di auto e scooter sequestrati dalla Polstrada tra la Penisola sorrentina e la Costiera amalfitana per la mancanza della copertura assicurativa

poliziastradale

SORRENTO. Sette denunciati per guida in stato di ebbrezza, dodici patenti ritirate e sei veicoli sequestrati perché non coperti da assicurazione.

 

È il bilancio dei controlli operati nel weekend appena conclusosi dalla polizia stradale del compartimento di Sorrento. Gli agenti hanno effettuato una serie di posti di blocco nei punti nevralgici delle due costiere e lungo le Statali 145 e 163, tra Castellammare e Positano.

Il dato più eclatante riguarda i conducenti il numero di auto e scooter senza regolare polizza assicurativa. I sei veicoli sequestrati tra sabato e domenica, infatti, si sommano ai circa quaranta fermi amministrativi già operati, per lo stesso motivo, durante il mese di giugno. Si tratta soprattutto di contrassegni scaduti e non rinnovati, ma, in alcuni casi, anche di polizze mai stipulate.

I controlli, comunque, non si sono limitati alla sola regolarità amministrativa della circolazione dei veicoli.

Lo scorso fine settimana, gli agenti della Polstrada di Sorrento, coordinati dal comandante Giovanni Farella, dall’una di notte alle sette del mattino, hanno pattugliato i punti strategici delle due costiere, per monitorare il transito negli orari della movida. Controlli estesi anche alle strade d’accesso dalla costiera amalfitana e dell’area stabiese.

RIPRODUZIONE RISERVATA