Capri Watch fashion & Accessories

Dalla Città Metropolitana i fondi per la nuova scuola di Cesarano a Sorrento

scuola-cesarano

SORRENTO. Un milione e 760mila euro per demolire e ricostruire la scuola di Cesarano. La Giunta municipale di Sorrento ha inserito l’intervento tra quelli da realizzare entro il 2020 nel programma del Piano triennale delle opere pubbliche da sottoporre per l’approvazione al Consiglio comunale. Un passaggio obbligato per stringere i tempi dopo che la Città Metropolitana di Napoli ha disposto l’erogazione di un finanziamento per i lavori.

Scuola Cesarano

Scuola Cesarano

L’ex provincia, infatti, ha stanziato un milione e 640mila euro. Per raggiungere la cifra necessaria prevista dal progetto esecutivo pari a poco meno di un milione e 760mila euro mancano circa 120 mila euro che l’amministrazione di Sorrento intende reperire accendendo un mutuo con la Cassa Depositi e Prestiti.

La scuola, frequentata da circa 150 bambini, è chiusa dal marzo del 2014 a causa di carenze strutturali che non ne garantiscono la stabilità. Problemi riscontrati dopo che intonaco e calcinacci si sono staccati da una parte del soffitto della struttura. I successivi rilievi tecnici hanno evidenziato che l’edificio non è sanabile e che quindi deve essere demolito.

Fatto sta che solo ora, a distanza di quasi 6 anni, si può cominciare a intravedere una soluzione anche se i tempi saranno di sicuro ancora lunghi visto che, dopo l’approvazione del Piano triennale delle opere pubbliche da parte del Consiglio comunale ed ottenuto il finanziamento da parte della Città Metropolitana di Napoli, bisogna comunque indire la gara di appalto ed espletare tutto l’iter per l’affidamento dei lavori.